CIVATE BRUCIA LA GIBIANA,
MA I BAMBINI LA ASSOLVONO.
L’EVENTO È UN SUCCESSO

gibiana civate (25)CIVATE – Grande successo per la tradizionale manifestazione del rogo della Gibiana, organizzata dall’associazione Vivicivate con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Civate e la collaborazione della Parrocchia SS. Vito e Modesto.

Piccoli e adulti si sono dati appuntamento nel piazzale antistante il municipio muniti di campanacci, tamburi e fischietti. Tutti insieme in corteo hanno raggiunto, attraversando il paese, l’oratorio dove il giudice “Aggiustacasi” ha voluto rendere omaggio alle vittime dei terribili eventi del centro Italia, proponendo un istante di silenzio.

Il giudice ha poi chiesto ai bambini se la strega meritava di essere bruciata: ma i piccoli si sono schierati a favore della “vecchietta”, elogiandone le doti di protezione dei raccolti delle famiglie. Si è quindi deciso di bruciare il fantoccio che simbolicamente celebra la fine dell’inverno e l’avvicinarsi della primavera. I partecipanti hanno poi potuto gustare in oratorio risotto con la salsiccia, vin brulè e dolci.

Guarda le foto (doppio click per ingrandire):

 

S.P.

 

 

Pubblicato in: Eventi, Civate, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati