CIVATE E VALMADRERA CELEBRANO
LA “GIORNATA DELLA MEMORA”

CIVATE – canti ebraici (44)La chiesa parrocchiale di Civate a stento è riuscita a contenere i partecipanti all’iniziativa “Con la musica nelle pieghe del dolore” organizzata dagli Assessorati alla Cultura del Comune di Civate e del Comune di Valmadrera. Erano infatti presenti gli assessori alla Cultura Angelo Isella e Raffaella Brioni, insieme al sindaco di Valmadrera Donatella Crippa, tra il folto pubblico che venerdì 30 gennaio, alle ore 21, ha assistito al concerto dal titolo “Canti ebraici, danze e letture” dedicato alla “Giornata della memoria” che ricorda la Shoà degli Ebrei d’Europa. L’associazione “Corale San Pietro al Monte” ha proposto una serie di brani della tradizione ebraica, intervallati a momenti di riflessioni e letture di testi, poesie e racconti dei sopravvissuti ai campi di concentramento.

Il prossimo appuntamento dell’iniziativa “Con gli occhi nelle pieghe del dolore” sarà venerdì 6 febbraio alle ore 21.00 presso l’Auditorium Fatebenefratelli di Valmadrera.

Durante la serata verrà proiettato il film “La città dolente” diretto dal regista Mario Bonnard, preceduto da un’introduzione del Coro Voci Bianche San Pietro al Monte. Viene così celebrata anche la “Giornata del ricordo” in memoria delle vittime delle foibe e dell’esodo dei Giuliano-Dalmati dall’Istria,  solitamente commemorata il 10 febbraio.

Chiara Vassena 

Pubblicato in: Cultura, Religioni, Eventi, In vista, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati