CIVICHE BENEMERENZE: ESEMPI
DI SOLIDARIETÀ E GENEROSITÀ
COME IL PATRONO SAN NICOLÒ

LECCO – “Ciò di cui la nostra Città ha davvero bisogno è una progettualità con una idea chiara di futuro: un futuro che è di tutti, a cui tutti dobbiamo collaborare in modo corale, senza rincorrere il successo per pochi, ma l’utilità per molti”: interviene così in sala don Ticozzi il sindaco Virginio Brivio per la cerimonia di consegna delle Civiche Benemerenze.

benemerenze san nicolò 2017 (3)

Da ormai cinquant’anni l’amministrazione comunale si impegna ad “omaggiare i concittadini e le associazioni che si sono saputi distinguere nei diversi settori in cui operano”. L’occasione della festività di san Nicolò non è casuale: come il patrono si sarebbe infatti preso cura di tre bambini donando loro le sole mele che aveva a disposizione, così i cittadini lecchesi si sono da sempre distinti per solidarietà e generosità, che dal premio vengono riconosciute.

benemerenze san nicolò 2017 (2)Introdotti da I piccoli cantori delle colline di Brianza e dalle Voci bianche Istituto Civico Zelioli, sono cinque in totale i san Nicolò d’oro consegnati questa mattina. Il primo alla memoria di Francesco Sacchi, compositore, insegnante di musica e direttore di cori che “con la sua passione ha allietato ed emozionato generazioni di lecchesi”. Il secondo all’Associazione Volontari Aiuto Ammalati Psichici, che – tra le attività tese a disinnescare i pregiudizi contro le malattie psichiche – ha creato un laboratorio di arte e pittura. Seguono poi quelli assegnati alla Squadra antincendio boschivo Alpini Monte Medale in quanto impegnata “nella gestione delle emergenze e nella manutenzione dei boschi” e all’Associazione Italian Amala Onlus per “l’attività di coordinamento di progetti di sostegno a distanza di bambini orfani o figli di nomadi profughi tibetani”, coinvolgendo circa 300 famiglie lecchesi. Chiude la serie di riconoscimenti quello conferito alla Società Canottieri Lecco che “da oltre 120 anni contribuisce a diffondere la pratica sportiva con atleti che hanno raggiunto importanti traguardi a livello internazionale”. Come ricorda con gratitudine Antonio Rossi, Canottieri non è un ambiente dove conta solamente il risultato ma piuttosto è una famiglia.

In chiusa, un saluto alle delegazioni delle città gemellate con Lecco ed un omaggio musicale al maestro Sacchi: quale brano migliore per concludere una mattinata di omaggio al peculiare valore umano lecchese se non La leggenda della Grigna?

I.N.

benemerenze san nicolò 2017

 

 

Pubblicato in: Cultura, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati