COMPAGNA DI UN “RAGNO” TRAVOLTA DA SLAVINA: DISPERSA

FRIGIERE SVAL D’AOSTA – Sepolta sotto metri e metri di neve Stephanie Frigiere, 29 anni, francese di nascita ma residente a Delebio in Valtellina, rimasta travolta da una valanga mentre scalava una cascata di ghiaccio in Valsavarenche.

Giovanni Ongaro

La ‘ice-climber’ è compagna di Giovanni Ongaro, guida alpina della Val di Mello e membro dei Ragni di Lecco. Il dramma pochi minuti dopo le 13 di ieri a quota 1.600 metriì in località Degioz. La giovane stava recuperando la corda mentre Ongaro era qualche metro più in giù; improvvisamente una slavina ha spazzato il canale, trascinando a valle in pochi istanti la Stephanie Frigiere. Sul posto è giunto l’elicottero del Soccorso alpino valdostano, ma finora guide e unità cinofile non sono riuscite ad individuare la posizione della scalatrice.

Le ricerche sono state sospese intorno alle 15 per riprendere stamattina; la zona infatti è considerata pericolosa e continuano a scendere valanghe. Poche le speranze, purtroppo, di ritrovare in vita la Frigiere.

Stephanie Frigiere ai Resinelli

 

Pubblicato in: Montagna, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati