COMUNE DI LECCO, TRA UN MESE
IL SEGRETARIO VA IN PENSIONE

luccisano micheleLECCO – Al Comune di Lecco la questione del personale sembra una storia infinita. Mancano all’appello ancora due dirigenti (quello dell’area 4 Promozione delle Attività culturali e formative, del Turismo e dello Sport e il titolare dell’area 5 Risorse umane, servizi istituzionali e di supporto all’ente e sicurezza locale) ma soprattutto tra un mese il segretario generale Michele Luccisano andrà in pensione.

Il 31 maggio sarà infatti l’ultimo giorno di lavoro del primo dirigente di Palazzo Bovara, che ha fatto parlare di sé anche per gli screzi con la giunta, ad esempio sulle vicende del centro sportivo del Bione, ma pure per la rottura delle relazioni con le organizzazioni sindacali. Quello di ieri dovrebbe essere stato l’ultimo giorno effettivo in ufficio, da martedì pare che Luccisano sarà in ferie.

virginio brivio corrado valsecchiNel frattempo, come prescrive la normativa in materia, è stato bandito un avviso pubblico per la ricerca del nuovo segretario al quale hanno partecipato ben 25 candidati. E secondo “rumours” comunali, un papabile quale successore potrebbe essere Claudio Locatelli, dirigente a Cantù e in passato a Valmadrera – ma tutto è ancora da decidere.

Intanto ben nove candidati sono stati bocciati – tra l’altro tutti con l’identico punteggio di 16/30 – alla selezione per l’incarico di titolare dell’area 5. Curiosamente, nessuno di questi proviene da Palazzo Bovara.

Sono proprio queste due aree a sembrare “stregate”: da due anni infatti è in carica l’amministrazione Brivio bis, ma il sindaco e l’assessore al Personale Corrado Valsecchi da allora non riescono a completare un puzzle a cui mancano ancora troppe tessere.

Pubblicato in: politica, Città, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati