CON LES CULTURES PROGETTO
DI OSPITALITÀ TERAPEUTICA
PER BAMBINI UCRAINI

les cultures logoLECCO – Dal 1994 Les Cultures lavora a fianco dell’Associazione ucraina Detskij Fond per migliorare le condizioni di vita dei bambini ucraini tramite progetti di accoglienza terapeutica, sostegni a distanza e interventi di ristrutturazione degli edifici scolastici.

Il prossimo 15 giugno ripartirà il progetto di ospitalità terapeutica estiva per 34 bambini provenienti dalla regione di Chernigov, una zona fortemente esposta agli effetti del disastro ambientale del 1986. Fin dalla sua nascita, il progetto è riuscito a riscuotere un significativo successo, sia per i legami affettivi che si sono creati tra le famiglie e i bambini, sia per l’importanza dell’iniziativa a livello sanitario. I soggiorni terapeutici consentono infatti ai giovani di trarre benefici fisici concreti, in primis la riduzione fino al 50% del tasso di Cesio 137 accumulato nel sangue.

L’arrivo dei bambini è previsto per lunedì 15 giugno, alle ore 14:00, presso l’oratorio di Belledo.

LES CULTURES ARRIVO BIMBIIn occasione dell’arrivo dei nostri ospiti, che si fermeranno fino al 23 luglio, abbiamo organizzato una serie di iniziative per animare il soggiorno dei bambini, e attraverso le quali cercheremo di raccogliere fondi per una regione che, già devastata dall’incidente di Chernobyl, si trova oggi ad affrontare le conseguenze del conflitto che da circa un anno interessa le regioni orientali del Paese” spiegano dal laboratorio di cultura internazionale.

Quest’anno siamo riusciti, inoltre, a sostenere il progetto che consente a 10 bambini disabili di passare le vacanze estive presso un campeggio attrezzato fuori dalla città di Chernigov. Un piccolo segno di amicizia per un paese che sta soffrendo da molto tempo“.

Per ulteriori informazioni:
Anna Anghileri, responsabile gruppo Pro Infanzia: 3332351916
Giorgio Locatelli, responsabile progetto ospitalità: 3496700010
Associazione Les Cultures Onlus: 0341/284828

 

 

 

Pubblicato in: Cultura, Dal mondo, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati