“CONTI… AMO IN COMUNE”:
UNO, DUE, TRE, VENTITRE

elisa corti 1LECCO – E’ iniziato ieri sera il tour dell’amministrazione comunale di Lecco nei rioni della città per presentare il Bilancio di previsione 2013 dal titolo “Conti…amo in Comune”. Primo incontro nella “Sala Arancio” della Camera di Commercio in via Tonale, rivolto agli abitanti di Laorca, Rancio, San Giovanni, Bonacina e Olate (zona 3). Noi ci siamo andati e abbiamo contato 23 persone in sala.

L’inuzio, in canonico ritardo, è stato dell’assessore al Bilancio Elisa Corti. Una sfilza di numeri dell’assessore al Bilancio senza una slide o un foglio per aiutare a capire più facilmente numeri e chiacchiere.

Una messa per giustificare il non fatto, il non faremo ed è tutta colpa di altri. Ed è quasi tutto vero, soprattutto il non fatto e il non faremo. Resta da ricordare che la parte di colpa, tanta, dello Stato e del Patto di Stabilità è volontà dello stesso partito che loro localmente qui rappresentano. Ma questa è un’altra storia.

Un paio di  numeri dal Bilancio 2013:
-260.000 euro per il capitolo Sport e ricreativo
-90.000 per quello Turismo

Dopo un attimo di sconcerto si capisce che non è solo per questi rioni ma per tutta la città.  Si tira un sospiro di sollievo. Non saranno invasi nè da energumeni con la palla nè da forestieri che in effetti rompono le scatole e sporcano la città. Deve esser un deterrente per non far aumentare la tassa rifiuti.

Si è passati poi a  parlare della nuova viabilità di Olate. La sperimentazione illustrata dall’assessore Campione
ha raccolto l’unanimità dei consensi. Lo si è ringraziato, infatti, di non averla attuata prima. Nessuno dei cittadini pare sia stato informato, nessuno era stato interpellato per raccogliere eventuali proposte alternative, condividere la formazione dell’idea.

Si parte a settembre per 3/4 mesi  il progetto doveva partire  a maggio dello scorso anno). Infine una nuova conferma del non faremo. Questa volta è la pista ciclabile di Via Adamello. Tutto rinviato.

Si replica oggi, in via Seminario ex Cdz 2 (rioni di S. Stefano, viale Turati e Castello).
Conteremo più di 23 astanti? Vi terremo informati.

 

 

 

 

Pubblicato in: News

Condividi questo articolo

Articoli recenti