COSPIRAZIONI: LUCA CAREMI,
GIÀ ASSESSORE A CALOLZIO,
RIPRESO SU NEXTQUOTIDIANO

luca caremi calolziocorteCALOLZIOCORTE – Parte dalla riflessione che il due volte eletto consigliere al Comune di Calolziocorte Luca Caremi regala ai suoi followers Nexquotidiano, magazine nazionale di inchiesta e attualità, per smentire le insensate affermazioni che in rete dubitano dell’autenticità della foto di Aylan, il bimbo di tre anni annegato al largo della Turchia con altri migranti nel tentativo di raggiungere l’Europa.

Sul web bufale e tesi complottiste la fanno da padrone, d’altronde, come ironicamente afferma Giovanni Drogo su Nextquotidiano, “le lauree in analisi dei pixel e manipolazione dei media vengono distribuite su YouTube ogni primo giovedì del mese”. Quando però a farsi portavoce di certe affermazioni è un politico, di qualunque livello o partito, la faccenda diventa ancora più grave.

Sulla propria bacheca Facebook, pubblica e visibile da chiunque, Luca Caremi “svela” la manipolazione del cadavere del bambino con l’obiettivo di scattare una foto ad effetto destinata a quelli che definisce “media mainstream”. Una pessima figura quella di Caremi, non solo per lui ma anche per i cittadini che ha rappresentato in sala consigliare e che lo hanno sostenuto alle recenti amministrative nel capoluogo. Proprio su un “media mainstream”.

> Leggi qui l’articolo di Drogo per Nextquotidiano 

caremi migranti

Pubblicato in: Dal mondo, Calolziocorte, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati