DAL PIRELLONE: “WALL STREET
BIGLIETTO DA VISITA PER EXPO”,
MA URGE TROVARE UN GESTORE

fabrizio sala regioneMILANO – “Operazioni come questa rappresentano il miglior modo di presentarci ai milioni di visitatori che verranno in Lombardia per Expo. E’ un simbolo molto importante e un vanto per noi a livello internazionale di come in Italia si possa lavorare bene nella legalità”. Lo ha detto l’assessore regionale alla Casa, Housing sociale, Expo 2015 e Internazionalizzazione delle imprese Fabrizio Sala, intervenendo alla conferenza stampa in cui stato illustrato il progetto di recupero di della ‘Pizzeria Wall Street’, bene confiscato alla mafia a Lecco, per destinarlo a finalità sociali.

L’ex pizzeria Wall Street manterrà la destinazione di locale in cui si consumano cibi e bevande ma sarà anche polo culturale, formativo e sociale per mantenere viva la memoria di ciò che l’edificio rappresenta e cioè la lotta alla criminalità organizzata. Per il recupero dell’immobile, nel giugno dello scorso anno stato firmato un protocollo d’intesa tra Regione Lombardia, Prefettura di Lecco, Comune di Lecco, Aler e Associazione Libera. Regione Lombardia ha messo a disposizione 400.000 euro per finanziare i lavori, che sono partiti il 7 gennaio e che si dovrebbero concludere il primo di maggio.

wallstreet regione brivio“E’ già aperto un bando – ha ricordato il sindaco di Lecco Virginio Brivio, che scade il 20 marzo, per assegnare la gestione dell’attività, e già abbiamo ricevuto interessamenti ufficiosi e richieste di sopralluogo.”

In merito è intervenuto il direttore dell’Aler di Bergamo, Lecco e Sondrio Valter Teruzzi che ha sottolineato la necessità che il bando porti alla definizione di un gestore entro marzo affinché i lavori possano dirsi conclusi per la fine di aprile, come promesso al presidente Roberto Maroni, che per quella data ha già ordinato una pizza al prosciutto.

“Expo è una grande opportunità – ha proseguito l’assessore regionale Fabrizio Sala – per imparare come si fa a realizzare una così grande esposizione operando nella legalità”. Per quanto concerne la pizzeria lecchese della legalità “la differenza non la fanno le singole iniziative ma il concerto degli attori nel tempo. E’ dunque necessario riflettere su tutto il periodo 1992-2015, e fare in modo che il progetto di ridestinazione della pizzeria Wall Street venga visto come un simbolo, un esempio, anche quando nel futuro questo genere di operazioni diverranno normalità“.

valter teruzzi gennaro terrusi regione“L’abbinamento di questo intervento con Expo – ha aggiunto Sala – è sul fronte dell’alimentazione molto interessante. Noi viviamo in un territorio straordinario da questo punto di vista. Ora è fondamentale aprire a maggio come previsto”.

E alla domanda su come valutasse la polemica su presunti favoritismi concessi a questa attività, Sala ha replicato che “la concorrenza sleale probabilmente c’era molto di più prima, visto da chi era occupato l’immobile; in ogni caso abbiamo già dato ampie assicurazioni su questo”.

Presente alla conferenza stampa anche il vice prefetto vicario Gennaro Terrusi il quale, solo da poche settimane insediato a Lecco, ha conosciuto Wall Street solo dai documenti ma ha sottolineato come l’accelerazione in questo senso sia stata impartita nel 2009 dal Prefetto Prete, e come tuttora la Prefettura mantenga il ruolo di regia nel progetto.

romano negri cariplo fondazione provincia

La vera sfida è che la pizzeria diventi una struttura che possa autoalimentarsi” ha dichiarato nel suo intervento Mario Romano Negri, presente in rappresentanza di Fondazione Cariplo Provincia di Lecco. “Sempre disponibili ad interventi di Housing sociale, la differenza con le precedenti iniziative da noi finanziate, la ex villa dei Coco a Galbiate e la pizzeria Giglio, è proprio nel fatto che Wall Street si presenterà come attività commerciale che dovrà autoalimentarsi per garantirsi continuità nel tempo. Così non fosse l’effetto sarebbe negativo, addirittura peggiore di vedere lo stabile abbandonato”.

Presenti in sala anche l’assessore allo Sport e Politiche per i giovani della Regione Lombardia il lecchese Antonio Rossi ed il consigliere regionale oggionese Raffaele Straniero.

wallstreet regione (2)

 

Pubblicato in: Dal mondo, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati