DIVENTA OGGI UFFICIALE
IL PGT DELLA CITTA’ DI LECCO

PGT LOGOLECCO – Con la pubblicazione di questa mattina dell’avviso di approvazione definitiva e deposito degli atti del Piano di Governo del Territorio della città di Lecco sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia (Serie Avvisi e Concorsi n. 10 del 4 marzo 2015), il vecchio PRG (Piano Regolatore Generale) perde definitivamente la sua efficacia e l’urbanistica del Comune di Lecco entra in una nuova e più moderna fase.

Come più volte messo in evidenza durante il percorso che ha portato alla sua adozione (gennaio 2014) e alla successiva approvazione (giugno 2014) attraverso numerosi momenti di dialogo e partecipazione dei cittadini, dei soggetti economici e delle realtà associative interessate,  il nuovo PGT opta in maniera chiara e decisa per uno sviluppo sostenibile del territorio, con un occhio di riguardo alla qualità, anziché alla quantità, diminuendo nella sostanza gli indici volumetrici propri del vecchio PRG e contenendo significativamente il consumo del suolo.

L’ambizione è quella di creare i presupposti per un ulteriore miglioramento della qualità della vita, che passa necessariamente attraverso il potenziamento, anche in termini qualitativi, dei servizi pubblici che la città è in grado di offrire.

Il PGT contempla numerose possibilità di riconversione e di riutilizzo di aree urbane e consente il recupero di nuovi spazi da dedicare a verde, parcheggi e nuove infrastrutture pubbliche. Il Piano mette inoltre a disposizione incentivi per 18.000 mq di superfici, per favorire la riqualificazione energetica (in classe A o B) di edifici esistenti, presenti in determinate zone  della città. Il nuovo strumento urbanistico conferma inoltre, in larghissima parte, le aree industriali e artigianali esistenti e prevede molte nuove opportunità volte al potenziamento dell’offerta ricettiva: alberghi, ma anche strutture dedicate di natura differente, valorizzando e differenziando le molteplici possibilità a disposizione del settore commerciale.

Il Piano risponde a criteri di perequazione, compensazione e incentivazione, modelli operativi mirati a ottimizzare le risorse e rendere equo e sostenibile il rapporto fra l’ambiente naturale e le risorse economiche e sociali esistenti. “È finita l’epoca delle costruzioni a cui non vengono associati e realizzati contestualmente adeguati servizi a sostegno della città – puntualizza l’assessore alle politiche del territorio Martino Mazzoleni – Per analizzare insieme le opportunità di sviluppo offerte dal nuovo PGT e monitorare lo stato di attuazione dei progetti, riprenderemo il dialogo con le associazioni economiche, professionali e sociali del territorio. Parte oggi una nuova sfida per la città: attuare le strategie del nuovo strumento urbanistico.”

Il PGT è consultabile sul sito del comune all’indirizzo: www.comune.lecco.it

 

 

 

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati