DIVIETI E STRADE CHIUSE
PER IL CARNEVALE DI LECCO

carnevale maschera piange sorrideLECCO – Sabato 17 febbraio attenzione alle modifiche alla viabilità a Lecco per lasciare spazio alla sfilata di carnevale.

Nel dettaglio dalle 9 alle 19 sarà chiusa via De Gasperi, dalle 14 alle 19 invece chiusura al transito veicolare di tutte le strade interessate dal passaggio della sfilata dei carri allegorici, precisamente: piazza Cappuccini, viale Turati, via Col di Lana, tratto compreso tra viale Turati e via Parini, via Parini, via Ongania,  via Resinelli, via Montenero, via Volta, via Cavour, piazza Garibaldi, via Mazzini, piazza Manzoni, viale Dante – controviale e tratto compreso tra via Cairoli e via Digione, via Marco d’Oggiono, via Sassi.

Dalle 16 alle 19 chiusura al transito veicolare nelle seguenti vie e piazze: Diaz, Montello, Grassi, e al fine di consentire ai carri il ritorno in piazza Cappuccini lungo il seguente percorso: Diaz, Montello, Volta, Montenero, Grassi, Col di Lana, Turati e Cappucini.
Dalle 21 alle 24 infine chiusura di piazza Garibaldi per la festa serale in programma.
Sono esclusi dai divieti e dalle limitazioni i carri partecipanti al corteo, i veicoli utilizzati per il trasporto delle strutture necessarie all’allestimento dei carri e quelli al servizio degli organizzatori della manifestazione, muniti di apposita autorizzazione. Viene salvaguardato, in caso di necessità, il passaggio dei mezzi di Polizia, di Soccorso e di Emergenza, per l’erogazione dei servizi principali.

In questi giorni sono inoltre in vigore misure a tutela della pubblica incolumità:
il divieto di utilizzo di prodotti schiumogeni di ogni tipo (bombolette spray, schiuma da barba o altri detergenti), polveri e vernici che possano imbrattare o molestare le persone o le cose;
– il divieto su tutto il territorio comunale di usare o portare con sé nei luoghi pubblici o aperti al pubblico materiale esplodente, accendere fuochi, far esplodere petardi, castagnole e simili e artifici esplodenti;
– il divieto, finalizzato a evitare l’insorgere di fenomeni di violenza contro le persone, gli animali e le cose, di detenere, somministrare, e/o consumare su aree pubbliche bevande sia alcoliche che non alcoliche, contenute in bottiglie, contenitori di vetro, lattine e altri materiali, che per cause accidentali o per usi impropri o dolosi, siano atti ad offendere (in vigore dalle 15 di sabato 17 all’una di domenica notte nelle vie cittadine).

 

Pubblicato in: Eventi, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati