DOTE SPORT IN LOMBARDIA.
DA OGGI LE DOMANDE
PER I GIOVANI DAI 6 AI 17 ANNI

sport sole24oreMILANO – “Una grande opportunità per le famiglie lombarde: da oggi fino al 31 ottobre potranno presentare domanda per la dote sport. Si tratta di uno strumento utile messo in campo dalla Regione per evitare l’abbandono della pratica motoria. Come Istituzione vogliamo stare al fianco dei nostri cittadini in difficoltà”. L’ha detto l’assessore allo Sport e Politiche per i giovani di Regione Lombardia Antonio Rossi in occasione dell’apertura del bando relativo alla ‘Dote Sport 2017’.

I DESTINATARI – La ‘Dote Sport’, che stanzia 2 milioni di euro, è riservata ai minori compresi tra i 6 e i 17 anni, appartenenti a famiglie in cui almeno uno dei due genitori, o il tutore, sia residente in Lombardia da non meno di cinque anni consecutivi, che frequentino, nel periodo tra settembre 2017 e giugno 2018, un corso o un’attività sportiva. Il 10 per cento delle risorse sarà destinato ai minori disabili. Si richiede un Isee ordinario o Isee minorenni in corso di validità e di valore non superiore ai 20.000 euro. Per le famiglie che hanno un figlio minore con disabilita’ l’Isee non deve superare i 30.000 euro.

COSA SI PUO’ PAGARE CON LA ‘DOTE’ – La ‘Dote Sport’, da 50 a 200 euro, consente di pagare corsi o attività sportive che prevedano il pagamento di quote di iscrizione e/o frequenza; abbiano una durata continuativa di almeno sei mesi; siano tenuti da associazioni e società sportive dilettantistiche iscritte ai registri Coni e/o Cip o che risultino affiliate a Federazioni sportive nazionali, Discipline sportive associate, Enti di promozione sportiva, Federazioni sportive paralimpiche, Federazioni sportive nazionali paralimpiche, Discipline sportive paralimpiche e Discipline sportive associate paralimpiche o che siano tenuti da soggetti gestori di impianti società in-house di enti locali lombardi a totale partecipazione pubblica.

COME RICHIEDERLA – Si può presentare domanda online sul sito www.siage.regione.lombardia.it, dalle 12 di oggi alle 16 del 31 ottobre. In questa fase non ci sono documenti da presentare, la domanda è un’autocertificazione. Occorrerà però essere in possesso dell’attestazione Isee in corso di validità e della preiscrizione o iscrizione al corso sportivo scelto per il figlio.

 

 

Pubblicato in: Giovani, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati