DUE GIOVANISSIMI LECCHESI
ALLA SCUOLA POLITICA DEL PD

Emily e Pietro #classedem PDLECCO – Un periodo intenso quello vissuto da due giovani democratici e volontari del PD di Lecco, Emily Turilli e Pietro Regazzoni, i quali hanno preso parte a Classe Democratica, la Scuola di Formazione Politica del Partito Democratico. Per 5 fine settimana, da inizio febbraio a metà aprile, i giovanissimi si sono ritrovati a Roma, con altri 300 ragazzi da tutta Italia, per ascoltare e confrontarsi su temi di attualità (dall’economia al Mezzogiorno, dalle riforme ai diritti, dalla politica estera e sicurezza alla Giustizia) con figure di spicco del panorama politico, economico, sociale.

Diploma #classedem PD“Classe Democratica non è stata solo un’occasione di formazione ma anche una scuola di vita – è il commento di Emily, 20 anni, studentessa all’Università dell’Insubria e al collegio di merito Scuola di Como, segretario dei GD del Circolo di Lecco –: ho ascoltato le parole di persone pronte a offrirci la loro esperienza e integrarla col nostro entusiasmo, passarci il testimone nel nome di un concetto di politica nel suo significato più umano, che nasce dalla passione per la vita. Ogni volta che incontrerò qualcuno che ha perso la fiducia nella politica cercherò di aiutarlo a non sentirsi solo, mi impegnerò per ricordargli il senso e la forza della sua collaborazione, perché la storia non è mai inevitabile, ma cambia solo quando gli uomini si associano e condividono valori”.

Orfini #classedem PD“Quando ho avuto la conferma di partecipare alla Scuola di Formazione del PD ero pieno di aspettative e, alla fine di questi cinque weekend, posso dire che sono state tutte soddisfatte – aggiunge Pietro, 19 anni, studente del liceo delle Scienze Umane al Bertacchi e presidente della Consulta studentesca di Lecco –. Aver avuto la possibilità di discutere con alcune delle più importanti figure della politica italiana mi ha fatto crescere molto, sia dal punto di vista politico che soprattutto da quello personale. È stata un’esperienza incredibile che spero possa proseguire nei prossimi anni per formare tanti altri giovani”.

Tra i “docenti” Emily e Pietro hanno potuto incontrare il presidente del Consiglio Matteo Renzi, molti ministri (Orlando, Martina, Madia, Boschi, Padoan), esponenti di rilievo e fondatori del Partito democratico (Veltroni, Macaluso, Cuperlo, Bray, Reichlin) e tanti tra imprenditori, esperti e studiosi che hanno voluto confrontarsi con i 300 giovani presenti.

 

 

 

Pubblicato in: politica, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati