È IL VARENNESE DERFLINGHER
IL NUOVO PRESIDENTE
DEI GRANDI CHEF EUROPEI

Enrico Derflingher Giacca ETICAMPIONE D’ITALIA (CO) – L’assemblea di Euro-Toques International, l’associazione che riunisce i più importanti chef della cucina europea, ha eletto come nuovo presidente il varennese Enrico Derflingher.

Già alla guida di Euro-Toques Italia e responsabile per Expo 2015, Derflingher ha ottenuto nell’incontro a Campione un ulteriore riconoscimento internazionale.

Nato a Lecco nel 1962 e diplomatisi all’istituto alberghiero di Bellagio, Derflingher è uno dei più grandi chef italiani al mondo come dimostrato dal titolo di Commendatore dell’ordine al merito della Repubblica italiana conferitogli lo scorso dicembre.

Dalla piccola frazione di Fiumelatte, a soli 27 anni divenne lo chef personale della casa reale inglese, primo cuoco italiano dopo una lunga tradizione francese. Nel 1991 passò alla casa bianca di George Bush senior. Quattro volte tra i primi dieci chef mondiali nella “Five Star Diamond Award as one of the World’s Best Chefs”, ha poi trovato la strada italiana alla “Terrazza” dell’Eden di Roma, dove è rimasto per nove anni, conquistando la Stella Michelin, prima di passare al prestigioso Palace Hotel di St. Moritz.

Euro Toques Italia

Da sette anni in Giappone, con il suo gruppo apre e gestisce oltre 30 ristoranti italiani, tra cui l’Armani Ginza Tower di Tokyo. Nel 2008 è stato premiato quale “Migliore chef del mondo”, nel 2009 al Merano Wine Festival viene nominato ambasciatore della cucina italiana nel mondo e ultimamente al Vinitaly ha ricevuto il prestigioso premio “Fuoriclasse”. Ha cucinato nelle cerimonie ufficiali d’apertura delle Olimpiadi di Pechino e Londra in rappresentanza del nostro paese.

Da oggi il varennese sarà alla guida dell’associazione Euro-Toques International nata nel 1986 dalla volontà di tre grandi chef, il belga Pierre Romeyer, il francese Paul Bocuse padre della “nouvelle cuisine” e l’italiano Gualtiero Marchesi, con lo scopo di proteggere la cucina europea dalla standardizzazione dei prodotti alimentari, nel rispetto delle diversità, con la convinzione che la cucina europea debba continuare ad essere espressione di un mosaico di sapori e colori.

Villa Lario MandelloSono molto felice del risultato della votazione ed è un grande onore per me subentrare a Didier Peshard e raccogliere l’eredità di Gualtiero Marchesi che, oltre quindici anni fa, ha ricoperto questo ruolo” ha commentato il neo Presidente Enrico Derflingher. “Il nostro primo obiettivo, come bureau italiano, sarà quello di cogliere l’opportunità che ci offre Expo 2015 e di approntare un programma in grado di valorizzare Villa Lario un relais di lusso a Mandello, che diventerà sede e vetrina di Euro Toques International. Un punto di riferimento dell’alta cucina che, durante l’esposizione universale, ospiterà capi di Stato, membri di famiglie reali e personalità illustri dell’Unione europea in contemporanea con chef stellati e di fama internazionale, provenienti dai vari paesi europei”.

C. C.

 

 

 

Pubblicato in: Cultura, Dal mondo, Città, Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati