EDITORIA/MORTO BOB DECKER,
AL SECOLO LUIGI ANGHILERI.
AVEVA 53 ANNI

DECKER BOBLECCO – Si è spento all’ospedale di Lecco all’età di 53 anni Luigi Anghileri, conosciuto come Bob Decker. Giornalista e piccolo editore nato a Como aveva fondato e diretto Nadirpress Agency (editrice di Nadirpress.net e Vivi Sanremo).

Nella biografia on line di Anghileri si legge tra l’altro: “Vanta esperienza trentennale nel giornalismo. Ha collaborato con alcuni importanti programmi televisivi Rai e Mediaset. Professionalmente nasce nell’ottobre 1976 come conduttore-animatore radiofonico con un programma per bambini a Lecco. Poi si butta nel giornalismo, in particolare sulla ‘cronaca nera’, senza perdere di vista la musica. Per 15 anni ha condotto radiogiornali e Tg in emittenti locali. È fra l’altro corrispondente di Agi Agenzia Giornalistica Italia per le province di Como, Lecco, Sondrio e Varese. Sporadicamente organizza e presenta spettacoli prevalentemente a scopo benefico.’Gattodipendente’ al punto da aver affidato la vice direzione a Biscottin De Biscottini, il micio a capo delle Gatte di redazione“.

Personaggio eclettico e non privo di lati oscuri, Decker ha vissuto a lungo ai margini del giornalismo. Non pochi i grattacapi in una vita privata e professionale difficile, con disavventure giudiziarie compresa una condanna per diffamazione nei confronti di un noto costruttore lecchese. Nel 2010 ottiene invece una vittoria in tribunale quando il suo sito Nadirpres inizialmente oscurato viene dissequestrato e la magistratura di Como sancisce così una sorta di “Libero web in libero stato“.

Del 1997 un episodio che fece molto parlare a Lecco: Luigi conosce dopo oltre 30 anni il fratello Enrico, infermiere a Bellinzona e come lui abbandonato da piccolo in orfanotrofio. Un incontro incredibile che però non cambia il corso dell’esistenza di Anghileri.

Sulla home page del suo “NadirPress” campeggia da tempo un amaro addio alle pubblicazioni, con questo testo polemico quanto aderente al tratto personalissimo dell’autore:

Carissimi e fedelissimi lettori, Nadirpress Agency ha deciso si sospendere per un certo periodo le pubblicazioni quotidiane sul portale Nadirpress.net diventato un punto di riferimento per la vera informazione lontana anni luce dal merdagiornalismo marchettaro e imperante che purtroppo insozza anche il Lario. Un portale nato 5 anni fa e che da allora ha dovuto combattere con i denti e le unghie a fronte di merda colleghi e merda concorrenti che hanno persino raggiunto indicibili scorrettezze commerciali ai nostri danni. La decisione di sospendere le pubblicazioni è comunque legata ad una riorganizzazione complessiva di tutto l’appartato Nadirpress Agency. A presto. (segue)

Un “segue” che purtroppo per Anghileri non avrà conferme.

 

 

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati