ELEZIONI, BODEGA: “PORTE APERTE
A FORZA ITALIA.
ANCORA PER QUALCHE GIORNO”

NAVA BODEGA PIAZZALECCO – Il Nuovo Centro Destra non ha paura della scaramanzia. Così si presenta con Lorenzo Bodega venerdì 13 alle 17.

“Ho deciso di candidarmi ancora sindaco perché amo la mia città e sono stimolato da molte persone che mi hanno chiesto un aiuto”. Si presenta così l’ex Lega nord, ora candidato sindaco della sua lista civica “Bodega sindaco sì”, appoggiato appunto da Ncd. Già primo cittadino per due mandati,  ora cerca di tornare al posto principale di Palazzo Bovara. “Adesso serve un buon sindaco per questa città: uno che dia spazio ai suoi assessori, ma che sappia anche decidere”. L’accordo con Ncd è di pochi giorni fa. “Penso possiamo lavorare bene insieme, anche perché ora conosco molti lecchesi scontenti dell’attuale amministrazione”. L’ex senatore non parla di alleanze con il resto del centrodestra, anche se per qualche giorno lascerà aperta una porta a Forza Italia. “Qui si punta al ballottaggio – confida –, ci andrà sicuramente Virginio Brivio, ma conto di andarci pure io. E poi voglio vincere lì”. Gli obiettivi di Bodega non sono grandi opere. “Bisogna cambiare le piccole cose per cercare di migliorare la città, con qualsiasi mezzo”.

“La nostra scelta vuole parlare alla città”. Mauro Piazza spiega così la scelta di correre appoggiando Bodega. “Parliamo a quei cittadini che, alle ultime elezioni hanno voltato le spalle a noi votando il Pd, ma non si sono visti ripagati da quella fiducia. Probabilmente le cose sono peggiorate. Il nostro obiettivo ora è mandare a casa questa giunta”. Il consigliere regionale tiene a sottolineare che “questa non è un’alleanza posticcia, fatta con i simboli, ma si tratta di una sfida vera che vogliamo vincere”. La lista sarà composta da persone con esperienza politica, ma anche con alcuni nomi nuovi.  “I nostri consiglieri sono stati gli unici a fare opposizione seria, perché questa Amministrazione non ha fatto alcunché di quello che era stato detto in campagna elettorale cinque anni fa”.

“Abbiamo visto un’amministrazione fare due cose, bike sharing e casette dell’acqua, ma troppe cose sono mancate in questa settimana – afferma il capogruppo Ncd a Palazzo Bovara Filippo Boscagli –: viabilità, gestione rifiuti e verde pubblico sono stati fallimentari. Senza citare poi piazza Affari e il Bione. Siamo stanchi di promesse cadute nel vuoto, vogliamo i fatti”.

 

Pubblicato in: Elezioni, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati