EVASIONE FISCALE/IMPRENDITORE LECCHESE INDAGATO: DUE FERRARI A GARANZIA DEL DEBITO

GDF ISPEZIONE E AUTOLECCO – Dopo una complessa attività investigativa nel settore fiscale, i finanzieri del Comando Provinciale di Lecco hanno individuato una società “dedita al sistematico utilizzo fraudolento di fatture relative ad operazioni inesistenti”.

L’utile della società lecchese veniva “annacquato” dall’inserimento a bilancio di “costi non realmente sostenuti, bensì falsamente attestati – per mezzo di falsa fatturazione – da una società di comodo collocata in Gran Bretagna e con l’unico scopo di interporsi fittiziamente tra il soggetto lecchese ed il proprio fornitore extra UE”.

FERRARIL’imprenditore è stato segnalato dalle Fiamme Gialle lecchesi alla Procura della Repubblica per “dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti”.

Per garantire le disponibilità economiche per soddisfare il debito verso lo Stato, su disposizione dell’autorità aiudiziaria, si é proceduto al sequestro di una Ferrari modello “F430 Scuderia” e una Ferrari “599 GTB Fiorano”.

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in: Città, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati