EXPO: NUOVI ITINERARI IN PROVINCIA DI LECCO. E LO IAT AMPLIA L’APERTURA

Lecco panoramaLECCO – Mancano meno di sessanta giorni all’inaugurazione di Expo e sono numerosi i progetti pensati e avviati in provincia di Lecco per renderla una vera e propria meta turistica. Il tutto passa anche attraverso la realizzazione delle schede prodotto, preziosi itinerari descritti in lingua italiana e inglese, utili alla fruizione del territorio lecchese e delle sue bellezze. Le prime schede sono “Lecco e l’anello dei laghi”, “Lecco e le sue piazze”, “Lecco, vivere la montagna”, “Lecco e il lago visto dal lago e il lago visto dal lago”. La città si mette dunque in vetrina e rilancia proponendo il catalogo “Fuori Expo” con il quale intende collezionale gli eventi e manifestazioni che costelleranno i sei mesi della manifestazione. Mentre nella direzione del potenziamento dell’accoglienza turistica vanno anche i nuovi orari di apertura dello IAT, che dal 1 maggio al 31 ottobre sarà aperto tutti i giorni tutti i giorni dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 18:30.

“Non mi stancherò mai di ripetere – sottolinea il sindaco di Lecco Virginio Brivio – che Expo altro non sarà che una prestigiosa palestra per le ambizioni turistiche della città. Abbiamo colto l’occasione di sviluppare progetti, che avviano un processo di trasformazione importante della città di Lecco in una città turistica. Stiamo lavorando insieme alla creazione delle basi per il futuro turistico di un territorio caratterizzato sia da una forte tradizione manifatturiera, sia da una location privilegiata, per sua natura in grado di attrarre turisti. Le schede prodotto sono un ulteriore strumento nelle mani degli operatori del settore, alla cui sensibilità e intraprendenza è affidata larga parte dello sviluppo turistico commerciale del territorio: a questo proposito penso al potenziamento del turismo organizzato, che può e deve passare anche attraverso la costruzione di pacchetti turistici competitivi, coi quali, di pari passo, deve crescere l’offerta ricettiva. In questo senso anche il Pgt appena divenuto definitivo ci dà una grossa mano”.

“La fattiva collaborazione tra Provincia di Lecco, Comune di Lecco e Camera di Commercio di Lecco – commentano il presidente della Provincia di Lecco Flavio Polano e il consigliere delegato al Turismo e alla Cultura Ugo Panzeri – ha favorito lo sviluppo di progetti strutturati e condivisi con l’obiettivo di migliorare l’efficacia dei processi organizzativi e gestionali e la qualificazione dell’offerta turistica, mediante l’aggregazione delle imprese operanti nel settore turistico. I risultati di questi mesi sono promettenti e hanno visto gli operatori direttamente coinvolti nella progettazione di proposte turistiche specializzate per mercato, target e periodi di fruibilità. Si tratta di proposte attrattive che, nate per rispondere alle esigenze di visibilità in vista di Expo, rappresenteranno la base per continuare a perfezionare una metodologia di lavoro in partnership tra imprese e tra settore pubblico e quello privato. L’ampliamento degli orari dell’Ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica nel cuore di Lecco è stato possibile proprio grazie alla comune volontà di unire le risorse per superare le difficoltà e offrire un maggiore servizio in vista dell’esposizione”.

 

Pubblicato in: Città, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati