“FATTORE H”, UNA VITA A OSTACOLI
TRA HANDICAP E HIP HOP
NEL LIBRO DI TYRONE NIGRETTI

VALMADRERA – Tyrone ha ventidue anni, una grande passione per l’hip hop e un’intelligenza viva e acuta; giovedì sera, presso il centro Fatebenefratelli di Valmadrera ha presentato il suo primo libro “Fattore H” (edito da Rizzoli).

Scritto con uno stile diretto e a tratti graffiante, questo libro racconta la sua storia: nato prematuro, figlio di una coppia provata dalle dipendenze, all’età di tre mesi ha un’ictus che gli causerà una tetraparesi spastica. Da qui tutta la vita di Tyrone Nigretti sarà una lotta contro gli ostacoli e i pregiudizi verso chi come lui ha il “fattore H”,“H” come “handicap”.

Ma “H” per Tyrone è anche l’hip hop, la musica che gli ha insegnato ad esprimere quello che sente, la sua rabbia ma anche il suo bisogno di affetto e riconoscimento.

Nonostante le vicende avverse che lo hanno coinvolto, quello che emerge dalle pagine del suo libro è la sua straordinaria resilienza: capacità di volgere in positivo quello che è accaduto di negativo, capacità di dare un senso al vissuto in modo costruttivo, che non è accettazione passiva o descrizione buonista per attirare commiserazione, ma forza per esistere, sperimentarsi, costruire con le proprie mani il proprio futuro.

 nigretti fattore H

 

 

Pubblicato in: Cultura, Giovani, Valmadrera, Hinterland, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti