“FERMATI PRIMA”. DUE SOSPETTI INTERCETTATI DALLA POLIZIA
CON AUTO RUBATA

LECCO – Mentre era in perlustramento sulle strade della città una volante della squadra mobile di Lecco ha fermato un’auto sospetta. In effetti dal controllo in centrale della targa, la Fiat Marea SW in questione, è risultata rubata, così gli agenti sono passati alla perquisizione del mezzo alla ricerca di possibili armi.

Da sotto i sedili e dal bagagliaio sono saltati fuori numerosi oggetti ritenuti atti allo scasso,  grimaldelli, una chiave di un veicolo Renault ed un telecomando di un cancello elettronico. I due occupanti la vettura non riuscivano a giustificarne la presenza.

Durante il controllo, inoltre, veniva notato il tagliando assicurativo in po’ tarrocato e alla fine l’auto non aveva alcuna copertura assicurativa.

I due fermati, B.V.P. classe 1968 e B.A.J., ciasse 1996, pregiudicato, entrambi domiciliati in Sesto San Giovanni venivano, quindi, accompagnati negli uffici della Questura per essere successivamente denunciati alla competente autorità giudiziaria per i reati di ricettazione, possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaidelii e falsità materiale commessa da privato.

Per loro è scattato il Foglio di Via Obbligatorio (FVO) della durata di tre anni dai Comuni di Lecco e Calolziocorte.

Vista la situazione le forze dell’ordine ritengono che il tempestivo intervento della Polizia di Stato abbia sventato possibili furti che i due avrebbero potuto compiere. Sono in corso ulteriori indagini per verificare la rete preventiva abbia preso o meno gli autori di alcuni furti in abitazione commessi nei giorni scorsi in alcuni comuni della provincia.

 

corso Bergamo

Pubblicato in: Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati