FINALE AL CARDIOPALMA PER IL BASKET LECCO CHE PERDE AL BIONE

LECCO – La gara del Basket Lecco al Bione contro l’Erogasmet Crema ha dell’incredibile. Dopo un inizio spettacolare (massimo vantaggio nel primo quarto per i lecchesi dopo sei minuti di gioco +10), la squadra di coach Meneguzzo ha rallentato il ritmo facendosi raggiungere a fine quarto dai rivali, chiudendo la frazione 18 a 16.

La parità nel gioco si è mantenuta anche nel secondo periodo almeno finché i cremaschi non hanno trovato la via del canestro con qualche tiro piazzato, una buona percentuale nei liberi e qualche “bomba” da tre.

Si va all’intervallo lungo con il Lecco sotto di 5 punti (33 a 38). Il distacco aumenta nel terzo periodo, molto simile al secondo, ma con l’Erogasmet Crema meglio sistemata in difesa e soprattutto con una buona percentuale nel tiro. Si chiude la frazione con un +8 per gli ospiti che fa temere il peggio ai lecchesi (41 a 49) per l’ultimo quarto di gara.

E almeno per i primi cinque minuti il peggio sembra arrivare, con Crema che continua a non sbagliare e un Lecco che tenta di avvicinarsi dalla riga dei tre punti ma la palla non entra.

Sono i rimbalzi difensivi che a tre minuti dalla fine fanno recuperare terreno ai lecchesi che grazie a Todeschini e Capitanelli recuperano diversi palloni, trasformati in transizione in canestri, facendo accorciare le distanze al punto da essere a pochi secondi dalla fine ad un solo punto di distacco.

Ci prova Dagnello a chiudere la gara con una bomba a quindici secondi dalla sirena ma la palla rimbalza sul ferro e schizza via.

Il cronometro viene bloccato con un fallo che dà agli ospiti la possibilità di andare in lunetta e conquistare due punti fondamentali a cinque secondi della fine: vittoria finale ai cremaschi non senza emozioni all’ultimo secondo di gara quando Mascherpa subisce un fallo (Lecco sotto di due punti) durante un tiro da tre e dalla lunetta sbaglia uno su tre chiudendo il match sotto di un punto per i blucelesti: 60 a 61.

I NUMERI DELLA GARA

leccodomenica

 

 

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati