FURTO ALLA COIN, ARRESTATO VENTENNE COMASCO

LECCO – Ha tentato, invano, di rubare un profumo, ma il suo piano è fallito. Un ventenne, residente a Como, lunedì 30 marzo attorno alle 17 è stato sorpreso all’interno della Coin di Via Roma dall’addetto alla vigilanza mentre lo nascondeva nei pantaloni.

Il ragazzo, pensando di non essere osservato, ha prima scelto con cura il prodotto poi con fare lesto ha strappato la confezione e ha nascosto il profumo.

A quel punto il vigilantes lo ha atteso all’uscita, nei pressi delle barriere antitaccheggio. Pochi istanti dopo il giovane, camminando velocemente, senza aver pagato la merce, stava scappando quando il dispositivo di allarme è iniziato a suonare così l’addetto l’ha fermato. Il giovane, però, ha iniziato una colluttazione e l’ha fatto cadere a terra.

Nel frattempo sul posto sono arrivati gli agenti della Squadra Volante che l’hanno arrestato per rapina impropria. La refurtiva, del valore di 110 euro, è stata riconsegnata al negozio.

Questa mattina, martedì, è stato celebrato il rito direttissimo presso il Tribunale di Lecco, dove i giudici hanno condannato il ragazzo a 5 mesi di reclusione e al pagamento di una multa di 80 euro.

 

 

 

Pubblicato in: Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati