GRADIMENTO DEI SINDACI: BRIVIO
CAPITOMBOLA OLTRE IL 70ESIMO.
MENO 7% DALLO SCORSO ANNO

Virginio Brivio bis sindaco fascia 3LECCO – Perde consenso il sindaco di Lecco Virginio Brivio. Lo rivela la ricerca del quotidiano economico Il Sole 24 Ore con l’istituto di statistica Ipr Marketing. Dal 54,4% certificato nella rielezione del giugno 2015 il primo cittadino ha lasciato il 3,4% delle preferenze. Una percentuale che vale il crollo di 16 posizioni (e del 7%) rispetto al 55esimo posto dello scorso anno, tornando così ai livelli di classifica pre-elezioni.

71esimo posto quindi per il primo cittadino di Lecco nella graduatoria dedicata al consenso dei sindaci nel 2016. Con Brivio gli omologhi di Siracusa, Terni, Catania, Enna, Oristano, Frosinone, Taranto e Crotone. Ad aprire e chiudere la classifica i casi della scorsa tornata elettorale, apprezzatissima la sindaco 5 Stelle di Torino Chiara Appendino (62%), tonfo per la prima cittadina della capitale Virginia Raggi (penultima al 103esimo posto col 44%, davanti solo a Maria Rita Rossa di Alessandria). Sul podio il renzianissimo borgomastro di Firenze Dario Nardella e l’indipendente di Parma Federico Pizzarotti.

Molto bene nell‘ambiente democratico lombardo i sindaci di Bergamo Giorgio Gori e di Monza Roberto Scanagatti che condividono la decima posizione (59%). Trentesimo in graduatoria il neo eletto sindaco di Milano Giuseppe Sala (55%).

sindaci 2017 sole24ore tabella

Per quanto riguarda i presidenti di regione, sale il consenso per Roberto Maroni, che guadagna l’11,2% e si piazza al terzo posto con il 42,8% di gradimento, dopo Luca Zaia (Veneto) e Enrico Rossi (Toscana).

 

 

Pubblicato in: politica, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati