GRANDE PARTECIPAZIONE ALLA SCUOLA DI FORMAZIONE POLITICA DEI GIOVANI DEM LECCHESI

scuola giovani democratici (1)OLGINATE – Nelle giornate di sabato 17 e domenica 18 gennaio ha avuto luogo, a Olginate, la prima scuola di formazione politica organizzata dalla Federazione provinciale di Lecco dei Giovani Democratici. L’iniziativa ha radunato moltissimi giovani, soprattutto liceali e universitari, interessati a capire meglio il funzionamento delle istituzioni come previsto dalla Costituzione: come sono nate, come funzionano oggi e come si pensa di cambiarle. Infatti la scuola di formazione è stata significativamente intitolata “Di sana e robusta Costituzione – #ierioggiedomani: come cambiano la politica e le istituzioni”.

I lavori si sono articolati in tre sessioni. Nella prima, che ha avuto luogo sabato pomeriggio e intitolata “Da dove viene la nostra Costituzione”, sono intervenuti il Prof. Livio Antonielli, docente di Storia Costituzionale alla Statale di Milano, e Giovanni Bianchi, ex-presidente nazionale del PPI, nonché presidente dei circoli Dossetti di Milano. Sotto la moderazione del Responsabile Formazione dei GD Lecco, Davide D’Occhio, gli ospiti hanno raccontato la genesi delle costituzioni e, in particolare, di quella italiana, nata da un grande lavoro di mediazione fra forze politiche con differenti visioni del mondo.

scuola giovani democratici (2)Il secondo incontro, domenica in tarda mattinata, ha visto l’intervento dell’avvocato milanese Massimo Clara, il quale ha spiegato la divisione dei poteri e l’articolazione degli organi dello Stato così come previsti dalla Costituzione, cercando di fare chiarezza fra quanto previsto dalla Carta e quanto raccontato, spesso in maniera fuorviante, dai media. L’incontro è stato infatti intitolato “Come funziona lo Stato: dai TG alla realtà”.

Il terzo e ultimo incontro, invece, ha avuto luogo nel pomeriggio di domenica e ha visto partecipare l’On. Emanuele Fiano, Capogruppo del Partito Democratico nella Commissione Affari costituzionali della Camera, e il Prof. Michele Prospero, docente di Scienza Politica e Filosofia del Diritto alla Sapienza di Roma. L’incontro, intitolato “La riforma Renzi-Boschi: come e perché cambiare assetto costituzionale” e moderato dal Segretario provinciale GD, Vittorio Gattari, ha visto gli ospiti discutere, spesso animatamente, sul progetto di riforma costituzionale Renzi-Boschi e sulla legge elettorale, argomenti di estrema attualità e di sicuro interesse per il futuro del nostro Paese.

vittorio gattari gd“L’organizzazione di questo evento è stata davvero faticosa, ma siamo stati ripagati dall’ottimo risultato conseguito: la risposta dei ragazzi che hanno partecipato è stata molto positiva e i relatori erano veramente di altissimo profilo, nonché chiarissimi. Consideriamo importante fare della seria formazione su degli argomenti molto attuali come questi, di cui ogni giorni troppe persone parlano con poca cognizione di causa”, spiega Davide D’Occhio. “Organizzare momenti formativi era un obiettivo specifico del mio mandato”, aggiunge Vittorio Gattari, “e, con un pizzico di presunzione, posso dire che, nonostante fosse la prima che avessimo mai organizzato, questa scuola di formazione è stata fra le migliori a cui abbia partecipato, sia da un punto di vista di programma che di organizzazione. La passione e l’interesse che abbiamo visto da parte dei ragazzi ripaga tutte le fatiche, dà un senso al lavoro che ogni giorno facciamo per costruire una buona politica fatta dai giovani e mi rende davvero orgoglioso di guidare quello splendido gruppo che è la nostra Federazione provinciale”.

Pubblicato in: Cultura, Città, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati