IL COLONNELLO IGOR INFANTE
SI PRESENTA ALLA GUIDA
DEI CC DI LECCO E MERATE

LECCO – Ha preso servizio presentandosi ufficialmente questa mattina a Lecco il nuovo vertice del comando provinciale dei carabinieri. Il colonnello Igor Infante sostituisce dopo tre anni il colonnello Pasquale Del Gaudio, già in servizio a Cuneo. Infante assume la guida delle due compagnie locali dell’Arma – Lecco e Merate – e di quindici stazioni capillari nel territorio lecchese.

Il nuovo comandante arriva sul Lario dopo aver guidato il comando provinciale di Biella, vanta un curriculum di rilievo con mansioni in Emilia Romagna, Campania e Lazio. Prima del Piemonte ha lavorato nel nucleo informativo di Milano e attorno all’Expo con la delicata gestione dei servizi antiterrorismo prima e durante l’esposizione universale. Anni fa nel Casertano (antimafia il tema principale), prima ancora nel centro della capitale a Trastevere.

Sposato con tre figli, papà carabiniere, Infante racconta: “Non ho fissa dimora, sin da bambino sono stato abituato a girare per l’Italia con la famiglia”. Il comandante provinciale ha parlato con i media dei flussi di criminalità organizzata nel nord, sottolineando le diversità tra il metodo di lavoro tra qui e il sud – dove il fenomeno è mimetizzato. “Antenne sempre dritte, la ‘ndrangheta è l’associazione mafiosa più efferata e con risorse economiche e contatti internazionali. Ci aspetta un lavoro silenzioso per monitorare i settori della pubblica amministrazione”.

“Saremo attenti alla criminalità predatoria – ha aggiunto il colonnello – proseguendo il lavoro dei miei predecessori. Le statistiche dicono che è in calo, la percezione invece è di un fenomeno crescita: l’esigenza dunque è di aumentare la rassicurazione sociale“.

Cesare Canepari

 

LEGGI ANCHE

IL SALUTO AI LECCHESI DEL COLONNELLO DEL GAUDIO. “CORDIALI E CONCRETI”

 

Pubblicato in: Città, News Tags: , , , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati