IL DIRIGENTE ANDREA POZZI
LASCIA LECCO PER PIACENZA.
MA DARÀ UNA MANO
IN ATTESA DEL SOSTITUTO

pozzi-architetto-lcLECCO – L’architetto Andrea Pozzi lascia Palazzo Bovara per un nuovo incarico a Piacenza. Il Comune di Lecco perde così un altro dirigente chiave nell’amministrazione della città dopo che nei giorni scorsi non è andato a buon fine il concorso per sostituire Giovanna Esposito, in pensione ormai da un anno.

Come da tempo anticipato proprio sulle pagine di Lecco News, Andrea Pozzi, dirigente tecnico del settore Lavori Pubblici e Urbanistica lascerà il Comune di Lecco. Destinazione Piacenza, atteso a partire dal 13 ottobre. Tuttavia si è in qualche modo riusciti ad arginare la perdita, evitando la riedizione del dopo-Esposito con un posto rimasto vacante per mesi e destinato a restare tale a lungo. Un accordo tra gli Enti infatti garantirà, fino all’individuazione di un sostituto, la presenza professionale di Andrea Pozzi per un giorno alla settimana negli uffici lecchesi di sua competenza.

Corrado Valsecchi assessore 5Sono particolarmente felice per l’architetto Pozzi – commenta Corrado Valsecchi, assessore al Personale, alle Opere pubbliche e patrimonio, manutenzioni e decoro urbano, viabilità – che vincendo un concorso in una grande città del nord di oltre 100.000 abitanti vede realizzarsi la possibilità di confrontarsi sul piano professionale con una realtà ben più complessa della nostra. In questi due anni di mandato, molto impegnativi, insieme all’Amministrazione e al suo staff l’architetto Pozzi ha finalizzato i suoi sforzi principalmente per identificare le situazioni di maggior criticità dei palazzi appartenenti al patrimonio comunale, affrontare le questioni relative alla sistemazione delle scuole di nostra proprietà e di terminare l’iter complesso relativo al completamento della nuova torre del Palazzo di Giustizia e impostare la gara progettuale per la riqualificazione integrale del tribunale (ex Cereghini). Quindi all’architetto Pozzi vanno i ringraziamenti miei e di tutta l’Amministrazione e le congratulazioni per l’affermazione ottenuta a Piacenza. Già dalla prossima settimana inizieranno le procedure per l’individuazione del sostituto che mi auguro possano essere brevi considerata la delicata posizione ricoperta dal dirigente uscente”.

 

 

Pubblicato in: politica, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati