IL LECCO NON SBAGLIA LA PRIMA
4-1 IN CASA SULLA VARESINA

Calcio Lecco Esultanza 01LECCO – Il Lecco non tradisce le aspettative e vince (4-1) sulla Varesina. Primo obiettivo centrato, ma con non poche difficoltà, visto che i blucelesti sono andati in svantaggio nei primi minuti e sono riusciti a recuperare e a dominare il match solo dopo l’espulsione di Di Caro sul finire del primo tempo. Ma da lì in poi salgono in cattedra i tre tenori Cardinio, França e Joelson.

Sono i varesini a partire in quarta. Caon da fuori, al 9’, rasoterra di poco a lato. Al 15’, sugli sviluppi di un corner, Caon crossa per Albizzati, ma il suo colpo di testa è poco preciso. Gli ospiti hanno più occasioni, soprattutto in contropiede, anche se manca il cinismo sotto porta, mentre i padroni di casa soffrono particolarmente a centrocampo. Al 24’ arriva il vantaggio della Varesina: Caldirola si invola penetrando nella difesa e trovandosi a tu per tu con Lazzarini in uscita, incespica e riesce a servire Moretti che entra in area e insacca con un piattone nonostante la presenza di tre blucelesti in porta. La reazione degli uomini di Sergio Zanetti è timida e i giocatori in campo non riescono a imbastire azioni concrete. La prima occasione buona, al 33’, ce l’ha França che, su cross di Ronchi, colpisce di testa e conquista un corner. Baldan, al 38’, prova un destro al volo da fuori su respinta di Pergreffi, ma il suo tiro si spegne a lato. Di Gioia prova la gloria personale da fuori area al 43’, ma il suo tiro è smorzato e finisce tra le braccia del portiere. La partita cambia al 44’: Di Caro entra in gamba tesa su Di Gioia e l’arbitro gli sventola in faccia il rosso. Sulla punizione seguente, 2’ più tardi, Joelson colpisce di testa e dà una traiettoria che confonde Mercuri e gonfia la rete.

Calcio Lecco Varesina Azione FrançaNella ripresa il Lecco è più aggressivo. Al 7’ Miale interviene su cross di Cardinio dalla sinistra e devia fuori, ma facendo prendere un colpo ai suoi perché il pallone lambisce il palo. Il Lecco si porta in vantaggio al 19’: lancio lungo dalla difesa che sembra non avere destinazione, França sbuca dal nulla, anticipa i difensori e con un pallonetto al volo supera il portiere. Cardinio, un minuto più tardi, prova a sorprendere Mercuri con una girata dalla distanza, non trovando lo specchio. Ora sono i blucelesti a condurre il gioco e, al 23’, Cardinio riceve un cross del neoentrato Vignali, ma la sua deviazione si stampa sulla traversa e Crotti non riesce a ribadire in rete. Il fantasista lecchese riesce a segnare però al 30’, sempre di testa, su cross di França, chiudendo di fatto la partita. Gli ospiti hanno un timido sussulto con Caldirola, ma guadagna solo un angolo. La Varesina si vede anche al 44’ con un destro di Tino, troppo alto. Al 46’ Vignali entra in area e viene atterrato da Tino. Calcio di rigore ed espulsione, ma França si fa parare il tiro e la ribattuta. Il mediano ci pensa da solo a trovare il gol 2’ più tardi con un rasoterra da fuori area che manda in visibilio il Rigamonti-Ceppi.

LECCO – VARESINA 4-1

Primo tempo: 1-1

LECCO (4-2-3-1): Lazzarini; Ronchi, Bugno, Pergreffi, Meyergue (33’ st Rigoni); Baldo, Di Gioia (36’ st Romano); Joelson (16’ st Vignali), Crotti, Cardinio; França. All. Zanetti

VARESINA (5-3-2): Mercuri; Tino, Allodi, Albizzati, Miale, Groppo (27’ st Lombardo); Di Caro, Baldan, Caon (4’ st Lodi); Caldirola, Moretti (35’ st Rampinini). All. Spilli

Arbitro: Fiero di Pistoia

Marcatori: pt 24’ Moretti, 46’ Joelson, st 19’ França, 30’ Cardinio, 49’ Vignali

Note: ammoniti: Di Caro, Baldo, Meyergue, Groppo, Mercuri, Cardinio. Espulso Di Caro al 44’ pt per gioco pericoloso e Tino al 47’ st per avere interrotto fallosamente una chiara occasione da gol

 

 

Pubblicato in: Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati