IL LUNA PARK CI SARA’:
GIOSTRE AL PARCHEGGIO
DEL BIONE E SU VIA TICOZZI

luna parkLECCO – Adesso è proprio ufficiale: le giostre di Lecco si faranno. Dopo un lungo tira e molla alla fine il luna park sarà installato nel parcheggio a fianco del centro sportivo Bione, come pensato in questi ultimi giorni. Le attrazioni si troveranno tra l’area del posteggio, dove ci sono abitualmente le roulotte, e una parte di via don Ticozzi, che dovrebbe essere chiusa al traffico. Per non minare la già caotica viabilità lecchese, le automobili verrebbero convogliate sulla rampa che portava alla dogana, mentre l’altra corsia rimarrebbe aperta. Insomma, una soluzione che non dovrebbe scontentare nessuno.

“Riusciremo ad allestire il luna park – spiega Amedeo Zanetti, delegato dei giostrai –, ma non possiamo più realizzare un complesso come negli altri anni, saremo un po’ sacrificati, ma comunque ci saremo per la gioia di tutti coloro che vorranno venire a divertirsi”. Da giovedì 2 aprile fino a domenica 12 quindi grandi e piccini potranno andare a divertirsi alle giostre di Lecco. Non sarà un mese come durante gli altri anni, ma per lo meno durante le vacanze di Pasqua i più giovani potranno concedersi qualche ora di svago. Sempre che non sopraggiunga un ultimo ostacolo. “Abbiamo problemi con le forniture elettriche: gli allacci sono nella ex area eventi ora in mano ai vigili del fuoco, ma ora dobbiamo portare tutta l’energia fino al parcheggio. Stiamo trattando con un impresa che realizza questo tipo di interventi e vedere i costi da affrontare, perché dobbiamo capire se il gioco vale la candela. Qualche anno fa si poteva anche rischiare, oggi non possiamo avere un preventivo di perdita”.

Il che sarebbe una vera beffa, dopo la manifestazione di protesta di mercoledì mattina, quando i giostrai hanno bloccato la città di Lecco con i camion perché tutto faceva pensare che il luna park non sarebbe stato installato quest’anno. poi la sterzata, con l’intervento del sindaco Virginio Brivio che, dopo la protesta, ha convocato i delegati dei giostrai per trovare una soluzione alternativa e ha salvato così una tradizione che andava avanti da tempo.

 

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati