IL PUNTO SU “METASTASI”:
60 ANNI DI CARCERE, MAFIA,
RICICLAGGIO, FORSE UN SEGUITO

RUSCONI E TRIBUNALE - LCNLECCO – Concluso quest’oggi il procedimento di primo grado legato all’indagine antimafia denominata “Metastasi” che vedeva coinvolta nel caso più eclatante la sospetta locale ‘ndranghetista e l’allora sindaco di Valmadrera per l’assegnazione del Lido di Parè di Valmadrera, e altri imputati legati invece da un giro di riciclaggio di denaro tramite videopoker.

La sentenza ha fatto crollare le accuse di corruzione tra i malavitosi e l’ex sindaco del PD Marco Rusconi, ma ha confermato l’aggravante di associazione mafiosa per quattro dei 17 imputati, avvalorando così la tesi dell’accusa sull’esistenza nel lecchese di una cellula della ‘ndranghetista.

Inoltre il Tribunale ha accolto la richiesta del PM Bruna Albertini per trasmettere alla Procura gli atti che ipotizzerebbero la falsa testimonianza dinnanzi alla corte per l’attuale sindaco di Lecco Virginio Brivio, l’ex consigliere comunale di Appello per Lecco Alberto Invernizzi, per Gandino Scola, Emilio Zangari e Giacomo Scaletta.

VALMADRERA ( LECCO ) = ARRESTO DA PARTE DELLA PROCURA DI MILANO DEL SINDACO DI VALMADRERA MARCO RUSCONI E DEL CONSIGLIERE DI LECCO ERNESTO PALERMO A SEGUITO DI UN' INADAGINE DELLA DIA NATA DAGLI INCENDI DEL PAREO BEACH NEL LUGLIO 2008 E 2009Il pronunciamento odierno del collegio presieduto dal giudice Enrico Manzi con a latere Salvatore Catalano e Maria Chiara Arrighi completa le sentenza di primo grado già comminata per rito abbreviato all’ex consigliere nel Comune di Lecco Ernesto Palermo (6 anni e otto mesi), ad Alessandro Nania (4 anni e sei mesi) e a Claudio Bongarzone (3 anni e quattro mesi), senza però che venisse loro confermata l’aggravante di associazione mafiosa.

La corte, infine, ha riconosciuto al Comune di Lecco, che a differenze dal Comune di Valmadrera si è costituito parte civile, un risarcimento pari a 65.000 euro: 50mila a carico di Mario Trovato, Redaelli, Romeo e Nasatti, altri 15mila a carico di Crotta; e gli stessi imputati risarciranno a Palazzo Bovara anche le spese giudiziarie.

Ecco in breve le sentenze per ciascuno dei 17 imputati.

  • Mario Trovato: richiesti 20 anni. Sentenza 12 anni e sei mesi, più 11.500 euro di multa. Reati: estorsione, tentata estorsione, porto illegale d’arma da fuoco, turbativa d’asta. Aggravante dell’associazione mafiosa. Assolto dalla corruzione nei confronti di Marco Rusconi.
  • Antonello Redaelli: richiesti 14 anniSentenza 10 anni. Aggravante dell’associazione mafiosa.
  • Antonino Romeorichiesti 13 anni. Sentenza 8 anni, più 6.500 euro di multa.Aggravante dell’associazione mafiosa.
  • Massimo Nasatti: richiesti 12 anniSentenza 8 anni, più 6.500 euro di multa. Aggravante dell’associazione mafiosa.
  • Marco Rusconirichiesti 8 anni. Sentenza 2 anni per turbativa d’asta. Pena sospesa. Assolto per corruzione e aggravanti. Pena sospesa e non menzione del reato. Assolto dal reato di corruzione.
  • Saverio Lilliurichiesti 11 anni. Sentenza 2 anni per turbativa d’asta. Revoca dell’ordine di carcerazione.
  • Claudio Crottarichiesti 7 anni. Sentenza 2 anni e tre mesi per corruzione.
  • Rolando Trovatorichiesti 6 anni. Sentenza 3 anni per riciclaggio.
  • Giacomo Trovatorichiesti 5 anni. Sentenza 2 anni e otto mesi per riciclaggio (già all’ergastolo per omicidio).
  • Stefania Shanna Trovatorichiesti 4 anni. Sentenza 2 anni e otto mesi per riciclaggio.
  • Franco Trovatorichiesti 4 anni. Sentenza 2 anni e otto mesi per riciclaggio.
  • Gian Guido Mazzarichiesti 4 anni. Sentenza 2 anni per riciclaggio.
  • Alexandra Ivanoskhovarichiesti 3 anni. Sentenza 2 anni e otto mesi per riciclaggio.
  • Gilvana Goncalvesrichiesti 3 anni. Sentenza d’assoluzione.
  • Claudio Bongarzonerichiesti 5 anni. Sentenza d’assoluzione.
  • Gaetano Mauririchiesti 7 anni. Sentenza d’assoluzione.
  • Alessio Ghislanzonirichiesti 4 anni. Sentenza d’assoluzione.

 

 

 

Pubblicato in: politica, Valmadrera, Città, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati