IL RAGNO DELLA BORDELLA,
DI NUOVO SUL CERRO TORRE
PER LA VIA DEL COMPRESSORE

MATTEO DELLA BORDELLA CERRO TORRELECCO – Matteo Della Bordella ha realizzato un altro capolavoro. Lo scalatore varesino dei Ragni di Lecco, in compagnia dello svizzero Silvan Schupbach, ha infatti scalato nei giorni 30 e 31 gennaio il Cerro Torre, cima simbolo della Patagonia, ripercorrendo la “Via del compressore”, che prende il nome dai chiodi a pressione che Cesare Maestri piantò nel 1970 col compressore lungo la via sulla parete Sud-Est.

“È la prima volta sulla montagna più famosa di tutta la Patagonia, nel modo e nello stile a cui avevo sempre ambito, che avevo sempre sognato e voluto”, spiega Della Bordella. “Da Maestri a Lama, la storia dell’alpinismo mondiale passa per una linea, una via che è da sempre un mito per generazioni di alpinisti”.

 

LEGGI ANCHE

Matteo della bordella ragni fitz roy

 DELLA BORDELLA SUL FITZ ROY 
DOPO 40 ANNI RIPERCORSA 
LA VIA DEI RAGNI DI FERRARI

Da Lecconews.LC del 21 gennaio 2016

 

 

 

Pubblicato in: Montagna, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati