IL FORTE VENTO FA SALTARE
ANCHE L’INAUGURAZIONE
DELLA FIERA DEL CIOCCOLATO

LECCO – Rimandata donato l’apertura della seconda edizione della Fiera del Cioccolato: la più dolce delle manifestazioni lecchesi doveva infatti essere inaugurata questa mattina alle 12.00 in Piazza Cermenati, ma il forte vento ha costretto gli espositori a battere in ritirata.

“Visto il maltempo hanno mandato l’assessore alla Protezione Civile” scherza Ivano Donato, in sostituzione di Armando Volonté assessore al Commercio e Turismo, per poi tornare subito serio: “Crediamo molto in questa fiera, ma la sicurezza dei cittadini e degli espositori viene prima: questa mattina abbiamo provato a montare dei gazebo, ma le raffiche li hanno abbattuti. Rimanderemo l’apertura a domani mattina, alle 9, sperando che il tempo ce lo consenta”.

Saltato dunque il taglio del nastro, ma ancora in programma uno ben più gustoso: quello di una tavoletta da venti metri previsto per le 16.00 di venerdì 24 ottobre: “Le scaglie, di ottimo cioccolato, verranno poi distribuite a tutti i presenti”. spiega Cesare Rossi, della Confesercenti: “L’anno scorso abbiamo registrato 30.000 persone e speriamo di ripetere lo stesso successo: queste manifestazioni, così come quella del Mercato Europeo, sono molto apprezzate nel nord Italia, perché attirano un vasto pubblico senza sovrapporsi al commercio locale, per cui costituiscono anzi un vantaggio”. Sempre tempo permettendo, sabato si pensava addirittura di tenere le bancarelle aperte fino alle 24.00 in una vera e propria “Notte nera del Cacao”, domenica 26 tornerà invece la scultura di cioccolato a tema Promessi Sposi che verrà donata all’amministrazione comunale.

Speriamo dunque che il vento cali, così da consentire agli 11 espositori, 10 provenienti da tutta Italia e uno, novità dell’anno, anche dal Belgio, di esporre i loro dolci prodotti: altrimenti per tutti sarà, è il caso di dirlo, un’amara sorpresa.

Chiara Vassena

Pubblicato in: Eventi, In vista, Città, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati