“IN CUCINA OGGI C’E’…”
LA PAELLA DI CASA MIA

Paella CopertinaLECCO – La prima, vera, paella nasce a Valencia ed arriva da gente umile e povera che all’ora di pranzo si riuniva e preparava questo piatto con tutto ciò che aveva a disposizione a seconda dei giorni.

Man mano, la Paella iniziò ad essere proposta anche nei menù delle osterie e nei chioschi sulle spiagge di Valencia ed Alicante da dove si diffuse in tutta la Spagna e poi in tutto il mondo grazie ai turisti.

Ogni regione della Spagna la prepara a modo suo creandone diverse varianti (vegetariana, di carne, di pesce, mista…), oggi c’è … la versione di casa mia! Ma la cucina è fantasia, quindi sbizzarritevi e sperimentate!

Ingredienti
Pollo e/o tacchino e/o coniglio 300 g
Salsiccia (anche piccante o aromatizzata) 300 g
Gamberetti 200 g
Piselli 150 gr
Peperone rosso 1 grande
Peperone giallo 1 grande
Peperone Verde 1 grande
Zucchine 200 gr
Melanzana 200 gr
Pomodori da insalata 200 g
Curry 3-4 cucchiai
Riso parboiled 500 g
Sale q.b.
Olio di oliva 8 cucchiai

Preparazione
Mettere il riso in una pentola adatta sia al fornello che al forno, aggiungete un pezzetto di butto e copritelo con acqua i modo che il riso sia sommerso per almeno 3-4 di centimetri (Fig.1). Portate dal ebollizione sul fornello, poi coprite con carta d’alluminio e infornate a 180° (Fig.2) finché il liquido non si sia asciugato completamente (Fig.3).

Togliete dal forno e spianate il riso ormai asciutto per farlo riposare e raffreddare più velocemente (Fig.4). Intanto in una padella molto grande (che poi utilizzeremo come padella per la presentazione della paella) scaldate l’olio ed aggiungete le carni tagliate a cubetti. Salate e pepate a piacere e fate cuocere a fuoco medio per 10 minuti circa girando di tanto in tanto.

Aggiungete peperoni, zucchine e melanzane a dadini e fate rosolare per altri 10 minuti. Mettete i gamberetti a cui basta qualche minuto (Fig.5), poi aggiungete il riso ed il curry. Amalgamate il tutto con delicatezza per qualche minuto.

Servite in tavola la padella direttamente dal fuoco cospargendo con dadini di pomodoro fresco che danno un piacevole contrasto al caldo della pietanza.

Per una presentazione più ricca aggiungete l’impepata di cozze (Fig.6).

Paella Totale

F.V.

 

Pubblicato in: News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati