IPI APE/1ª EDIZIONE DI INCONTRI
RAVVICINATI CON LA TECNOLOGIA
AL POLO UNIVERSITARIO LECCHESE

mario covarrubias

LECCO – Il Polo territoriale di Lecco ha indetto questa sera la prima edizione di “IPA Ape”, un happy hour che ha favorito l’occasione per gli studenti e la cittadinanza tutta di conoscere la realtà virtuale e i dispositivi aptici. 

Il coordinatore del corso di laurea in Ingegneria della Produzione Industriale (IPA) Giancarlo Giudici, ha introdotto la presentazione del professor Mario Covarrubias, legata all’utilizzo delle nuove tecnologie “state of the art”, all’avanguardia.

ipa ape politecnico lecco (13)Il futuro è già presente – spiega il docente del Dipartimento di Meccanica, Covarrubias – e questi sistemi per l’interazione virtuale ne sono un esempio”.

Il pubblico ha avuto la possibilità di utilizzare le ultime innovazioni tecnico-scientifiche, quali la Leap Motion, un macchinario per la riabilitazione degli arti superiori; il caschetto Ocolus Rift e il dispositivo haptic, interfacce sensoriali in grado di recepire un feedback tattile nel toccare un oggetto in 3D.

prorettore mario boccialoneIl futuro della medicina, e non solo, è a portata di tutti, come conferma Covarrubias parlando della notevole diminuzione nei costi di simili apparecchi, i quali si aggirano da un minimo di 70$ per il Leap Motion fino al massimo di 2500$ per i dispositivi haptic.

Il prorettore Marco Bocciolone, grato per la notevole affluenza, sottolinea come “la prima edizione di questa iniziativa sia un’occasione per vivacizzare la community degli studenti e far conoscere le ricerche ai cittadini”.

Martina Panzeri

 

 

 

Pubblicato in: Eventi, Giovani, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati