LA CARICA DEI MILLE INVADE
LE VASCHE DEL BIONE PER IL V MEETING CITTA’ DI LECCO

FOTO MEETING NUOTOLECCO – La carica dei mille è scesa in vasca al Centro Sportivo Al Bione per il “V Meeting Città di Lecco” in programma sabato 31 gennaio e domenica 1 febbraio. In questa due giorni di grande nuoto saranno 2547 presenze gara in rappresentanza di 32 società provenienti da tutta la regione Lombardia e non solo.

“Ci sono anche tre società del Piemonte, due del Veneto e una dell’Emilia Romagna – hanno specificato gli organizzatori della manifestazione Daniel Rogati e Maurizio Pompele, coach team nuoto responsabile di Lecco – e questo a dimostrazione dell’importanza dell’evento sportivo”. Il meeting, organizzato dal Team Nuoto Lombardia, società del gruppo Sport Management, in collaborazione con il Circolo Canottieri Lecco e patrocinato dall’Assessorato allo Sport del Comune di Lecco, si è aperto con le gare degli atleti categoria esordienti A e B, domenica sarà la volta di ragazzi e assoluti. Il cronometraggio, automatico, sarà a cura della Federazione Italiana Cronometristi che metterà in tempo reale i risultati sul proprio sito internet (www.ficr.it).

foto meeting lecco“E’ il quinto anno che lo organizziamo – ha spiegato Pompele – e l’obiettivo è quello di dare lustro al nuoto lecchese e lombardo. Il meeting fa parte delle manifestazioni nazionali e quest’anno coincide con l’ultima possibilità per qualificarsi per i campionati regionali, infatti abbiamo avuto molta affluenza anche per questo motivo. E poi non ci dimentichiamo che il nuoto è uno sport molto praticato in questo territorio anche se non abbiamo la piscina di 50 metri”. Al Bione ogni anno si allenano circa 60 atleti agonisti dai 7 ai 25 anni:”La più rappresentativa è Susanna Negri, campionessa italiana di nuoto, in questi giorni impegnata a Nizza per un meeting internazionale. Avrebbe dovuto partecipare per le premiazioni ma è assente giustificata”.

Alcune delle fotografie sono state realizzate dagli organizzatori.

E. P.

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati