LA FINESTRA/CASA PETRARCA
IL FESTIVALETTERATURA
E “OCEANO MARE” DI BARICCO

la finestra ifdi fascino intellettuali

Come ogni giorno, anche oggi dedichiamo uno spazio all’interno del nostro giornale alla cultura, segnalando ai lettori gli articoli più interessanti della nostra pagina culturale, Il fascino degli intellettuali.

casa petrarcaCasa Petrarca riapre dopo il restauro e diventa un nuovo centro di cultura – Casa Petrarca mostra il suo nuovo volto. Al termine dei lavori per la ristrutturazione che hanno interessato l’immobile di Incisa in cui il poeta visse fino all’età di sette anni, l’Amministrazione comunale ha inaugurato domenica scorsa il nuovo spazio culturale, destinato ad ospitare workshop, arte, promozione della letteratura e del linguaggio. L’abitazione fa parte dell’Associazione Nazionale Case della Memoria che da dieci anni mette in rete le abitazioni appartenute ad alcuni dei più importanti personaggi della cultura e della storia italiana. Leggi tutto

volontari festivaletteraturaFestivaletteratura 2015: quando Mantova si veste di blu – Si è conclusa domenica scorsa la diciannovesima edizione di Festivaletteratura. Una cinque giorni che ha colorato la meravigliosa Mantova di blu e portato in città letteratura, musica, lingue straniere, fotografia, teatro e scienza tutte in un colpo solo. Non a caso dal 1997 il festival è uno degli appuntamenti culturali più attesi sul finire dell’estate, nel Belpaese e fuori. Nato “dal basso” dall’idea di otto semplici cittadini, è diventato subito parte della vita della popolazione mantovana e, con gli anni, italiana. Leggi tutto

baricco oceano mare“Oceano mare” di Alessandro Baricco: il richiamo alla VitaOceano mare (1993) è il secondo romanzo di Alessandro Baricco, vincitore del Premio Viareggio e del Premio Palazzo al Bosco. Il racconto è una metafora esistenziale, in cui protagonista è il mare. Ma cos’è, fuor di metafora, il mare? La Locanda Almayer è un non luogo che «non conosce tempo e vive solo un giorno, sempre quello». È punto d’incontro surreale di vite confuse e alla ricerca di una direzione, rifugio in cui ritrovarsi significa perdersi e abbandonarsi al ventre del mare. Leggi tutto

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in: Cultura, La Finestra, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati