LA LETTERA/”A CHI INTERESSA
IL SOTTOPASSO PEDONALE
TRA CHIUSO E RIVABELLA?”

Sottopasso Chiuso in tutti i sensiLECCO – Caro Direttore, come molti altri lecchesi ogni mattina, ma anche durante il giorno e prima di coricarmi, “sfoglio” le pagine del sempre ben informato LeccoNews, alla ricerca di buone notizie relativamente alle elezioni amministrative che si terranno in maggio e che vedranno il rinnovo del consiglio comunale cittadino. Leggo che le alleanze sono ormai cosa fatta o quasi e che dunque i candidati dei vari schieramenti stanno lavorando alla stesura del programma elettorale.

Transitando spesso nel rione di Chiuso, sono interessato alla risoluzione di un problema di mobilità che sembra essere ben lungi dall’essere risolto: tale situazione si trascina infatti da cinque anni e sembra che a palazzo Bovara se ne siano proprio dimenticati, visto che nessuno ne parla più. Mi riferisco alla realizzazione del sottopasso pedonale di via alla Spiaggia, che consentirebbe di raggiungere più agevolmente il litorale, i negozi e le altre attività commerciali che si affacciano sul piazzale delle Nazioni.

Per le persone più anziane del rione ma anche per chi non dispone di un’automobile, il futuribile sottopasso rappresenta l’unica possibilità di attraversare la ferrovia senza dover fare un giro di un paio di chilometri. Ma è vero anche il contrario: il sottopasso pedonale sarebbe molto utile pure a chi risiede vicino al lago e ai turisti che per parecchi mesi l’anno frequentano il campeggio a Rivabella. Per raggiungere il paese, il supermercato, i bar e le pizzerie in corso Bergamo, ora, invece, tutti devono passare da Maggianico oppure arrivare alla nuova e inclinata rotonda ai confini del quartiere, tornando poi verso il centro abitato.

Non mi dilungo ulteriormente perché la problematica è nota ai governanti, anche se sembra caduta nel dimenticatoio. I residenti di questi rioni, però, leggeranno molto attentamente le promesse elettorali dei candidati che risiedono in zona e se è vero che lo scivolo “sgaruppato” a Rivabella è un pessimo biglietto da visita, soprattutto per i turisti stranieri che vengono in vacanza al vicino campeggio, il problema del sottopasso di via alla Spiaggia è molto più sentito dalla popolazione e farà perdere voti a chi tergiversa o, al contrario, farà guadagnare consensi preziosi a chi si prenderà l’impegno di realizzarlo, in tempi certi.

Grazie per l’ospitalità.

Lettera firmata

 

MAGGIANICO CAVALCAVIA DEGRADODall’archivio di Lecconews.lc:

2 maggio 2013
MAGGIANICO/DAI CITTADINI “LISTA DELLA SPESA”

CONTRO IL DEGRADO

17 maggio 2014
CHE FINE HA FATTO IL SOTTOPASSO DELLA FERROVIA DI RIVABELLA?

 

 

Pubblicato in: Lettere a LeccoNews, Elezioni, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati