LA LETTERA/UNA PASSEGGIATA
ALLA CAPANNA MONZA
DA ANGELO E VALENTINA

Capanna Monza alpinisti monzesiLECCO – Caro Direttore, sabato mattina con alcuni amici abbiamo fatto una bella scarpinata da Erve fino alla capanna Alpinisti Monzesi. Dopo alcuni giorni di tempo incerto e piovoso, vista la bella giornata di sole, siamo partiti alla volta di questo storico rifugio in alta Val d’Erve. Ieri alla capanna era una giornata speciale anche perché i nuovi gestori, Angelo e Valentina, per festeggiare i loro primi mesi di permanenza in quota e prima di concedersi qualche giorno di meritato riposo, hanno offerto agli affezionati escursionisti un simpatico aperitivo a base di ottimo prosecco, accompagnato da pizza, focaccia al rosmarino, polenta arrostita e salumi per tutti.

Capanna Monza gruppo 2Il clima era allegro e festoso, come si conviene quando ci si ritrova fra amici. Con gesti semplici e sinceri abbiamo condiviso, infatti, la stessa passione per la montagna e quei valori che sono alla base del saper vivere bene, anche dove non si possono avere a portata di mano tutte le comodità e le opportunità che può garantire il fondovalle. Il clima conviviale è poi proseguito nel migliore di modi, gustando le specialità culinarie approntate dai giovani e preparati gestori che stanno assicurando un indispensabile servizio e un utile punto di appoggio a chi sale fino lassù, non solo nei fine settimana.

Capanna Monza gruppoAl significativo momento per la vita di questa preziosa struttura turistica della Valle non ha voluto mancare il sindaco di Erve, Giancarlo Valsecchi, che già ben conosce i luoghi e la situazione del rifugio: certamente non mancherà di continuare a garantire il suo apporto collaborativo per facilitare coloro che intendono raggiungere la capanna Alpinisti Monzesi, in tutte le stagioni dell’anno.

Un caro saluto

Lettera firmata

 

 

 

 

Pubblicato in: Lettere a LeccoNews, Montagna, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati