LAVORO: LA GILARDONI DI LECCO
SALVA LA TOSCANA TECNOL

gilardoni vittorio prodottiBOLOGNA – La Gilardoni Vittorio s.r.l. di Mandello del Lario si è aggiudicata oggi l’asta fallimentare per la Tecnol di Barberino del Mugello. Il titolare dell’azienda lecchese, Luigi Gilardoni, è stato l’unico a presentare un’offerta, dunque sua l’unica busta aperta presso il palazzo comunale di Bologna.

Già in passato aveva dimostrato interesse per la ditta mugellana, anch’essa produttrice di cilindri per motocicli, ma un malore aveva fermato l’operazione di acquisizione.

L’intenzione è quella di far ripartire l’attività con 25 ex dipendenti Tecnol entro un paio di mesi e comunque una volta riparati i danni prodotti dal furto di rame avvenuto nello stabilimento nel novembre scorso. Soddisfazione e riconoscenza dai sindacati e dalla comunità del Mugello verso l’industriale nostrano e le amministrazioni locali.

> Leggi i dettagli su gonews.it, quotidiano online toscano

 

 

Pubblicato in: Città, Lago, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati