LE ASSOCIAZIONI (O QUASI):
COMITATO PROVINCIALE ARCI LECCO

LECCO – Ogni mercoledì parliamo di associazioni o gruppi che stanno per diventarlo. Se volete raccontare le vostra esperienza scriveteci a redazione@www.lecconews.news.

logocomQuesta settimana ci racconta la sua esperienza Claudia Carotenuto, del Comitato Provinciale Arci Lecco.

Chi siete?
Con circa 1.200.000 soci, aggregati in circa 6.000 strutture di base come circoli, case del popolo ed associazioni culturali diffuse su tutto il territorio nazionale, l’ARCI (Associazione Ricreativa Culturale Italiana) è oggi la più grande realtà dell’associazionismo italiano. Al Comitato Provinciale Arci Lecco  fanno  capo  28  Circoli, ognuno con proprie attività, e quasi 8.000 associati, che si ritrovano  per  promuovere  insieme  attività  culturali, educative,  ricreative  e  di solidarietà. 

ARCI MEMORIACosa fate?
Il Comitato Provinciale  Arci Lecco aderisce a Arci Nazionale, ArciLombardia,  Banca Etica, So.Le.Vol. (Centro Servizi Volontariato), Continente Italia, Comitato “Noi tutti migranti”, ARCI Servizio Civile, Comitato Lecchese per la Pace e la Cooperazione tra i Popoli, Libera Lecco e Libera Lombardia.  Nel  corso  degli  anni  sono  numerose le attività e le iniziative che ARCI Lecco ha realizzato negli  ambiti di settore che la caratterizzano: la cultura, la legalità democratica, le politiche sociali, la promozione sociale, l’intercultura e la cooperazione internazionale.
Le principali attività  culturali sono l’organizzazione di rassegne e festival, come l’ormai tradizionale rassegna ResistLecco, che si svolge, ormai da quattro anni, durante il mese di aprile. ResistLecco è una rete coordinata da Arci Lecco e composta da Circoli Arci, Sedi Anpi e altre realtà del territorio utile a dare  visibilità in tutta la provincia di Lecco alle  iniziative che vengono realizzate nell’ambito della Memoria e della Resistenza Partigiana.  Il programma della rassegna è composta da eventi di musica (come i concerti di piazza in occasione del 25 aprile, spettacolo, promozione della lettura, mostre e proiezioni cinematografiche, trekking …).

ARCI DISEGNATORI PIGRIMolto importante, inoltre, è la realizzazione di attività di educazione popolare quali corsi, seminari e  workshop, intesi come attività educative non formali  rivolte ai Soci ed  utili per impiegare il tempo libero imparando e divertendosi in modo creativo, realizzate a a prezzi popolari. Arci Lecco, insieme ai Circoli, realizza anche attività di promozione della Lettura e del Bookcrossing, realizzando presentazioni di libri , workshop di scrittura creativa, letture animate e molto altro presso le varie sedi del territorio.
Di grande importanza, inoltre, è l’attività che Arci Lecco ed i Circoli svolgono in ambito musicale, con la realizzazione di concerti ed appuntamenti di musica live presso le varie sedi nonchè di promozione dello spettacolo e del cinema d’autore. Vengono inoltre realizzati progetti  di promozione della creatività giovanile: fino al 2010 Arci Lecco ha realizzato interventi di videoarte ed installazioni multimediali sul territorio, dando anche la possibilità ad alcuni giovani artisti lecchesi di parteciapre alla Biennale dei Giovani Artisti d’Europa e del Mediterraneo  nonchè convegni e dibattiti su  tematiche  di  carattere  sociale  e politico (diritti, altroconsumo, beni comuni….).

ARCI CAROVANA ANTIMAFIEArci Lecco aderisce, unitamente ad altre associazioni della zona e ad alcuni Comuni, alla Carovana Antimafie, una rete di associazioni e realtà che si propongono di portare solidarietà a coloro che in prima fila operano per portare legalità democratica, giustizia, opportunità di crescita sociale nel proprio territorio, sensibilizzazione  sul fenomeno mafioso, e promuove,  dal 2008, eventi ed iniziative in questo contesto. Arci Lecco diffonde, inoltre la Legalità Democratica sia nelle scuole che nel territorio, mediante attività educative. Di grande importanza, in questo ambito, la realizzazione, nei mesi estivi,  di alcuni Campi di Lavoro Antimafie cui partecipano molti giovani del territorio lecchese e non . I campi sono organizzati dall’Arci nella convinzione che la promozione di cultura e diritti sia strumento essenziale nella contrapposizione ai fenomeni mafiosi, che si alimentano delle pratiche del privilegio e del ricatto. Sono l’esempio che, anche in quei luoghi dove la mafia ha spadroneggiato, è possibile ricostruire una realtà sociale ed economica fondata sulla legalità e il rispetto della persona.  Le attività vengono svolte principalemente su terreni e beni  confiscati alle mafie.
Significativo  è  l’impegno dell’associazione in ambito sociale, in cui vengono promossi numerosi  progetti di educazione interculturale e sostegno linguistico in molte Scuole  di  Lecco  e  provincia  e  attività  di mediazione linguistico-culturale grazie al contributo dei Comuni di Lecco e Pescate nonchè di Fondazione della Provincia di Lecco.
Negli ultimi anni sono stati realizzati anche progetti volti allla promozione della coesione sociale e rivolti alle fasce deboli della cittadinanza. Continuano ormai da anni i tradizionali corsi di italianoL2, nonchè i progetti di cooperazione internazionale.

Quando siete nati?FOTO1
L’atto ufficiale di nascita dell’ARCI, che risale al 1957, rappresenta il naturale sbocco della tradizione del mutualismo e del solidarismo propria del movimento operaio e della sinistra democratica italiana.
In questo quasi mezzo secolo, l’associazione è stata protagonista nella vita italiana con le sue battaglie per i diritti civili, l’impegno per la promozione culturale e per la partecipazione civile.
Oggi, pur nelle mutate condizioni sociali, istituzionali e di mercato, l’attività dell’ARCI è quanto mai viva e prosegue col consueto impegno ed entusiasmo, investendo negli ultimi anni notevoli energie e risorse (intellettuali e culturali ancor prima che economiche) sui temi della pace, dei diritti (per la cittadinanza e nel lavoro) e della giustizia sociale.
I principali protagonisti della vita associativa dell’ARCI sono i Comitati Provinciali ed i Circoli: grandi esperienze di partecipazione e di autogestione, spazi di ricreazione nel tempo libero, motori di promozione e sperimentazione culturale, promotori di attività e servizi rivolti ai soci e alla collettività, con particolare riguardo alle fasce sociali più deboli.
L’Arci nasce a Lecco nel 1960.    

Come è nata questa passione?
Un Circolo Arci è un’associazione senza fini di lucro fra persone che vogliono incontrarsi, condividere  interessi e passioni, scoprire  il piacere di stare e di fare insieme. Nei Circoli Arci, i Soci dell’associazione si incontrano, condividono interessi e passioni, si informano, discutono, si organizzano e organizzano iniziative ricreative, culturali (mostre, concerti di musica live, spettacoli , proiezioni, presentazioni di libri, corsi e seminari….) sociali (su antimafie e  legalità democratica,  diritti,  intercultura, pace, cooperazione internazionale, altroconsumo…) di comunicazione indipendente.

arci 2015 tesseraCosa consiglieresti a chi si avvicina per la prima volta al vostro gruppo?
Essere Socio Arci significa condividere  lo Statuto dell’associazione e rispettarne le regole,  contribuire alle scelte  e alla vita democratica del  proprio Circolo, essere protagonista di un’esperienza collettiva, costruire una società più serena e giusta.
Ci si può associare all’Arci mediante la Tessera, che da’ inoltre il diritto di frequentare tutti i Circoli Arci d’Italia. Si può aderire all’Associazione richiedendo la tessera in una delle sedi Arci del territorio.
La tessera ha validità annuale, dal 1 gennaio al 31 dicembre e permette di  partecipare alle attività dei Circoli e di tutte le strutture  Arci  presenti su tutto il territorio nazionale nonchè di prendere parte  ad ogni momento della vita democratica dell’Associazione.   In più, Soci Arci possono usufruire di alcune convenzioni stipulate, sia a livello nazionale che locale, con  esercizi, cooperative, associazioni ed istituzioni culturali   

Quali sono i vostri programmi futuri?
Arci Lecco intende lavorare sempore di più sul territorio in un’ottica di rete promuovendo e realizzando strette collaborazioni con altre Associazioni del territorio e le Istituzioni.  Obiettivo proioritario, come enunciato anche nell’ultimo  Congresso dell’Arci  che  ha avuto, come titolo “Il valore dell’associazionismo al tempo della crisi”, è quello di dare un nuovo impulso alla nostra associazione come risposta alla fase di grande difficoltà non solo economica ma anche culturale e di frammentazione sociale che stiamo vivendo in questi anni, allargando la partecipazione delle persone alla vita sociale ed economica del territorio.
Riteniamo che l’associazionismo possa svolgere un importante ruolo in questa direzione, soprattutto per l’ARCI che ha le sue radici nel mutualismo italiano.  

SCHEDA
Nome:  Comitato Provinciale Arci Lecco
Luogo: via C.cantù n°18, Lecco
Anno di Fondazione:  1960
Tipologia:  Ricreativo – culturale
Soci: 8.000
Contatti: tel 0341365580 – lecco@arci.it – www.arcilecco.it – YouTube/ArciLecco – Facebook/ArciLecco – nwsl: ArciReportLecco

Chiara Vassena


 

Pubblicato in: Cultura, Eventi, Giovani, Associazioni, Città, Hinterland, Lago, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti