LE ASSOCIAZIONI (O QUASI):
GLI AMICI DI S.PIETRO AL MONTE,
IL MONASTERO SOPRA CIVATE

IMG_3795CIVATE – Ogni mercoledì parliamo di associazioni o gruppi che stanno per diventarlo. Se volete raccontare le vostra esperienza scriveteci a redazione@www.lecconews.news.

Questa settimana abbiamo intervistato Carlo Castagna dell’associazione “Amici di San Pietro al Monte” di Civate.

 

 

SAN PIETRO 0 Chi siete?
Quella degli “Amici di San Pietro al Monte” è una associazione nata con lo scopo di ‘fare qualcosa per gli altri’, per questo ci chiamiamo ‘amici’, impiegando il nostro tempo libero nella valorizzazione del complesso romanico civatese, che ha moltissimi estimatori in tutto il mondo: basti pensare che quest’anno si sono rivolte a noi tra le 15.000 e le 18.000 persone.

 

Cosa fate?
I volontari aiutano come possono: ogni sabato e domenica garantiamo l’apertura del monastero, in settimana su richiesta, conduciamo visite guidate, a singoli e scolaresche, organizziamo e partecipiamo a eventi aperti al pubblico, come le Giornate Europee del Patrimonio, e curiamo testi divulgativi su San Pietro al Monte. Proprio a dicembre è uscito il sesto  volume legato a S. Pietro al Monte e le altre bellezze civatesi: il testo, che ho realizzato con la collaborazione di Matilde Castagna, si intitola “…e un monastero in Valle”, e continua  il precedente volume, ristampato, “Un monastero sulla montagna”.

Quando siete nati?don vincenzo gatti civate maroni regione lombardia
L’associazione è nata negli anni ’70 grazie a don Vicenzo Gatti, allora giovane prete della Scuola del Beato Angelico, che gestiva il complesso romanico, il quali riscoprì questo tesoro dal punto di vista archeologico e coinvolse noi ragazzi del paese nella ricerca dei fondi per restaurarlo. Siamo partiti con gli affreschi e lo scalone che conduce al pronao, in seguito abbiamo acquisito i terreni vicini per procedere sull’intero ambiente e nel 2011, con la collaborazione della Sovraintendenza, il CNR e Giacomo Luzzana, restauratore assistente del Maestro Mandelli, abbiamo concluso tutti i lavori di restauro.

SAN PIETRO 3Come è nata questa passione?
L’Associazione è sorta sull’esempio e l’entusiasmo suscitato nei confronti di San Pietro al Monte da parte di don Vincenzo Gatti, di cui abbiamo parlato. Oltre a ciò siamo stati stimolati dal grande amore per l’arte e la storia del territorio e dal desiderio non solo di conoscerla più a fondo, ma anche di trasmetterne la conoscenza a tutti coloro che amano l’arte espressa a livelli così alti.

Cosa consiglieresti a chi si avvicina per la prima volta al vostro gruppo?
Per far parte della nostra associazione basta provare lo stesso interesse ed entusiasmo che proviamo noi e chiedere di poter diventare soci unendosi ai gruppi di assistenza che ogni sabato e domenica si mettono a disposizione per mantenere, curare San Pietro al Monte come accogliere, aiutare e informare i numerosi visitatori che ci raggiungono lassù.

Quali sono i vostri programmi futuri?SAN PIETRO 2
Quest’anno festeggeremo il 40° dell’associazione e abbiamo in mente una serie di eventi per celebrare questo traguardo. Tra i nostri obbiettivi primari c’è quello di procedere con per avanzare la candidatura di San Pietro al Monte come sito dell’UNESCO. Inoltre, terminati i lavori di restauro, stiamo procedendo con quelli di manutenzione delle strutture architettoniche, plastiche e pittoriche. In particolare stiamo lavorando sulla sistemazione della ‘scalinata’, l’ultimo tratto della mulattiera che dalla Valle dell’Oro sale a San Pietro, inoltre interverremo sugli affreschi esterni di S. Pietro e i papi, sulla volta della Gerusalemme celeste e dei quattro fiumi del Paradiso, oltre a continuare con la manutenzione della “Cappella degli angeli”. Tra i progetti anche quello di mettere lo spazio sotto il pronao a disposizione di gruppi: con Expo ci aspettiamo molti visitatori anche perché il complesso civatese è stato segnalato fra gli itinerari di pregio proprio dall’Esposizione Universale.

Chiara Vassena 

SCHEDA
Nome: Gli Amici di San Pietro al Monte
Luogo: Civate
Anno di Fondazione: 1975
Tipologia: culturale
Soci: 80
Contatti: info@amicidisanpietro.it – tel. 3463066590

 

 

 

Pubblicato in: Cultura, Religioni, Eventi, In vista, Associazioni, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati