LE ASSOCIAZIONI O QUASI:
I VOLONTARI DEL SOCCORSO
DI CALOLZIOCORTE

CALOLZIOCORTE –  Ogni mercoledì parliamo di associazioni o gruppi che stanno per diventarlo. Se volete raccontare le vostra esperienza scriveteci a redazione@www.lecconews.news.

In occasione del 45° anniversario di fondazione, questa settimana intervistiamo Sergio Brambilla della Onlus Pubblica Assistenza Volontari del Soccorso di Calolziocorte.

Chi siete? calolziocorte
La Pubblica Assistenza Volontari del Soccorso di Calolziocorte è una ONLUS (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale) con sede a Calolziocorte in Via Mazzini che opera prevalentemente nei comuni della Val S. Martino e della provincia di Lecco. Abbiamo all’attivo 330 soci e facciamo parte di Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze).

Cosa fate?
Effettuiamo servizi di Trasporto Sanitario Semplice (visite mediche, servizi di trasporto dialisi, Servizio Diurno Integrato e dimissioni ospedaliere) e servizi di emergenza sanitaria territoriale, 24 ore su 24, con le ambulanze in convenzione con AREU 118.
Garantiamo l’assistenza sanitaria a manifestazioni ed eventi sportivi e abbiamo un gruppo di Protezione Civile.
Il nostro Gruppo Formatori tiene corsi di formazione (Primo soccorso, disostruzione pediatrica, P.A.D.) alla popolazione, alle associazioni pubbliche e private e corsi per le aziende.

logo calQuando siete nati?
La P.A. “Volontari del Soccorso di Calolziocorte” è stata fondata nel 1970. Nel 1971, dopo il primo corso tenuto dalla CRI di Bergamo (al quale parteciparono più di 100 persone), i servizi erano garantiti da una sola ambulanza donata dalla Cooperativa di Consumo. In questi 45 anni l’associazione è cresciuta arrivando ad avere 5 ambulanze e altri 4 mezzi attrezzati, con un organico di 330 volontari che svolgono sia servizi d’urgenza/emergenza che servizi secondari.

Nel 2001 abbiamo inaugurato l’attuale sede in via Mazzini.
Come Protezione Civile siamo stati di supporto alle popolazioni terremotate di Friuli, Irpinia, Umbria e Emilia e nelle zone colpite da calamità naturali.

Come è nata questa passione?
Nel 1970 ad un gruppo di persone, dopo aver assistito ad un incidente, nacque l’idea di svolgere un servizio a favore dei cittadini calolziesi. Coinvolgendo medici del territorio fondarono la P.A.Volontari del Soccorso di Calolzio.

programma calolzioCosa consiglieresti a chi si avvicina per la prima volta al vostro gruppo? 
Per far parte dei Volontari del Soccorso occorre presentare domanda di ammissione e diventare nostro socio. Il numero dei Soci è illimitato. La domanda di ammissione va presentata alla Segreteria che, nel giro di pochi giorni dopo il primo Consiglio Direttivo utile, provvederà al rilascio della nuova tessera.
Si possono avere varie mansioni, dal centralinista al soccorritore, seguendo specifici corsi di formazione.

Quali sono i vostri programmi futuri?
Dal 31 agosto al 6 settembre 2015, presso l’Oratorio di Calolziocorte, torna “Soccorso in festa”. Nata nel 2013 per vivere un momento di aggregazione tra l’Associazione e l’intera popolazione, la manifestazione quest’anno coincide con le celebrazioni ufficiali del 45° anniversario di fondazione. Durante l’arco di tutta la settimana si alterneranno momenti di svago alle celebrazioni ufficiali.

SCHEDA
Nome:  P.A.Volontari del Soccorso di Calolzio
Luogo: Calolziocorte, via Mazzini.
Anno di Fondazione: 1970
Tipologia: Soccorso sanitario
Soci: 330
Contatti:  http://www.soccorsocalolzio.it/ – https://www.facebook.com/VolontariSoccorsoCalolziocorte

 

 

 

Pubblicato in: Eventi, Associazioni, Calolziocorte, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati