LE ASSOCIAZIONI (O QUASI):
LA DONAZIONE DEGLI ORGANI
CON L’AIDO DI VALMADRERA

005

VALMADRERA –  Ogni mercoledì parliamo di associazioni o gruppi che stanno per diventarlo. Se volete raccontare le vostra esperienza scriveteci a redazione@www.lecconews.news.

Questa settimana abbiamo intervistato Pinuccia Buzzalino, presidente del gruppo AIDO di Valmadrera.

Chi siete?
Il nostro gruppo fa parte della grande Associazione Nazionale AIDO, molto ramificata su tutto il territorio nazionale.
Abbiamo oltre 800 iscritti tra i cittadini di Valmadrera e la nostra sede è nel Centro Fatebenefratelli ed è aperta tutti i martedì dalle 20,30 alle 22,00.

CIMG3477Cosa fate?
Sensibilizziamo la cittadinanza sulla donazione degli organi con manifestazioni che coinvolgono quante più persone possibile, dando informazioni e la possibilità di iscriversi all’Associazione con l’assenso alla donazione dei propri organi  al termine della vita. 

Abbiamo anche fatto interventi presso le scuole medie della città per coinvolgere i giovani e, attraverso di loro, le famiglie.
Attualmente partecipiamo alle manifestazioni nazionali “Giornata nazionale della donazione” indetta dal Ministero della Salute e la “Giornata Nazionale Aido” organizzata dal nostro Consiglio Nazionale con offerta di piantine di Anthurium.

004Organizziamo un torneo di calcio femminile intitolato a Elisa Bezzan e in ricordo di Renato Dozio, nostro consigliere, e di Alessandro Sampietro, molto conosciuto in città. A ottobre realizziamo la “Castagnata” che, da oltre venticinque anni facciamo in Piazza Mons.  Citterio. Inoltre, a fine novembre, organizziamo la “Cena di Natale” per ritrovarci e scambiarci gli auguri per le prossime feste. Quest’anno sarà fatta sabato 21 novembre presso il ristorante “Il Riposo” di Cesana. Chi volesse partecipare può contattarci via mail.

Quando siete nati?
Il gruppo Aido Valmadrera è stato costituito nel 1980 da un gruppo di donatori di sangue che  ha recepito il valore della donazione di organi in un periodo storico molto difficile per la diffusione di questo principio. 

004 (1)Come è nata questa passione?
Lo scopo dell’Associazione è sempre stato quello di portare a conoscenza delle persone ciò che sta a monte della donazione di organi, quindi i problemi, spesso irrisolvibili se non con un trapianto, di molti pazienti i cui organi hanno smesso di funzionare o sono in gravissime condizioni. Il compito che aspetta chi volesse entrare nel nostro gruppo non è affatto gravoso e da’ la soddisfazione di sapere che la rinnovata vita di quei malati in lista d’attesa che hanno potuto ricevere un organo è anche merito dell’Aido e del lavoro dei volontari.

Come ci si può avvicinare al vostro gruppo?
Per far parte del Gruppo è necessario iscriversi e dare il proprio assenso alla donazione di organi recandosi in sede al martedì sera oppure venendoci a trovare in occasione di qualche manifestazione, o ancora attraverso i nostri contatti mail e FB.

CIMG3480

Quali sono i vostri programmi futuri?
Per il futuro l’incognita sta nel fatto che, entro la fine di febbraio del prossimo anno, 2016, dobbiamo rinnovare  il direttivo associativo, composto ormai da persone che da decenni ne fanno parte. Ci auguriamo ardentemente che qualche innesto ci aiuti a dare nuovo vigore al nostro gruppo  e lanciamo un appello anche da questa pagina.

003SCHEDA
Nome: AIDO Valmadrera
Luogo: Centro Fatebenfratelli, Valmadrera
Anno di Fondazione: 1980
Tipologia: volontariato
Soci: 800
Contatti: FB “Aido Valmadrera” – mail “valmadrera@aido.it”

 

Chiara Vassena

 

 

 

Pubblicato in: Eventi, Associazioni, Civate, Valmadrera, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati