LE ENERGIE RINNOVABILI
NEI LABORATORI ITINERANTI
DELL’ISTITUTO FIOCCHI

fiocchi Prove laboratorio 2LECCO – Ripartono i “laboratori itineranti” dell’Istituto ” P.A. Fiocchi” di Lecco. Per cominciare una mattinata a Bosisio Parini, dove un esperto e uno studente dell’Istituto si sono recate alla scuola secondaria “Wojtyla” di via Frà Cristoforo per salire in cattedra e presentare le fonti rinnovabili concentrandosi in modo particolare sul fotovoltaico, la domotica, il tutto affiancato ad esperimenti di chimica.

Per farlo sono stati utilizzati microscopi, pannelli fotovoltaici, ma anche vegetali, tra i quali il limone. Si è così creata ‘magicamente’ energia sufficiente per accendere una lampadina, suonare un campanello e far funzionare un orologio. Grande entusiasmo da parte degli studenti che hanno visto trasformare il loro laboratorio in un vero e proprio laboratorio scientifico. Nel complesso le lezioni sono durate quasi per l’intera mattina. L’esperto Gatti insieme allo studente Jacopo Dodi e alla docente di tecnologia Nadia Ferrari, hanno portato con loro una riproduzione in scala di una casa domotica alimentata da una serie di pannelli fotovoltaici, e da un impianto di riscaldamento solare-termico.

“Gli esperti ci hanno spiegato che per produrre l’energia necessaria per far funzionare quotidianamente gli apparecchi elettrici, le automobili ecc., si possono utilizzare, in alternativa al petrolio, altre fonti come il sole, il vento e l’acqua che sono “pulite” perché non inquinano” racconta Nadia Ferrari. “L’incontro si è svolto con l’intento di diffondere la conoscenza delle tecnologie che ci circondano all’interno dell’iniziativa dell’ orientamento scolastico”.

fiocchi laboratori

 

 

 

Pubblicato in: Giovani, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati