LEADER CONFCOMMERCIO PATTEGGIA CONDANNA PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA

LECCO – Duemila euro di sanzione, otto mesi di arresto (che non farà) e la sospensione della patente, già scontata: così il patteggiamento per Giandomenico Beri, personaggio notissimo in quanto storico presidente degli ambulanti FIVA Confcommercio.

Era stato trovato in stato di ebbrezza mentre percorreva la Lecco-Ballabio in moto, nel settembre del 2011. Ha patteggiato la pena, ottenendo i benefici di legge: sospensione condizionale e non menzione. I 12 mesi senza patente per Beri si sono già esauriti.

BERI E CIRESA

Beri (a destra) con Peppino Ciresa

Pubblicato in: Città, Valsassina, Economia, Nera, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti