LECCHESE SENZA FISSA DIMORA
FUGGE DA TENTATA VIOLENZA.
AGGRESSORI FERMATI NEL SONNO

MONZA – Sono in manette i due gambiani irregolari accusati di tentata violenza sessuale su una giovane senza fissa dimora originaria di Lecco che come loro frequentava aree dismesse nei pressi della stazione di Monza.

I fatti nella notte tra venerdì e sabato: i tre si erano accordati per passare la notte in un deposito semi abbandonato ma una volta al riparo i due uomini avrebbero aggredito la ragazza strappandole i vestiti. La 21enne è riuscita a divincolarsi e col cellulare ha chiesto soccorso. Sono intervenuti i carabinieri del locale comando che hanno trovato i due violenti ancora nel casolare della violenza, addormentati.

Con precedenti per spaccio, il Tribunale ha convalidato l’arresto aprendo loro le porte del carcere. La vittima è stata ricoverata al San Gerardo e dimessa con sette giorni di prognosi.

 

Pubblicato in: Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati