LECCO-BERGAMO RIAPERTA,
MA PER UN GIORNO
TORNANO I “DISPACCI”…

LC BG RIAPRELECCO – Pensavamo di averli accantonati, vista la riapertura (finalmente) da domenica della linea ferroviaria Lecco-Bergamo dopo l’interruzione causata dalla frana di Levata di Monte Marenzo. Invece oggi riceviamo – e naturalmente pubblichiamo – questi ultimi messaggi dei pendolari di quella tratta.
Scoprendo che non tutti erano stati avvisati della (piacevole) novità.

Dispaccio uno di lunedì 3 giugno ore 6:45
(Monte Marenzo solo andata)

Stazione di Lecco il treno per Bergamo c’è. Ed è in orario.
Ad occhio sembra che manchino diversi, molti, pendolari.
La comunicazione non deve essere girata abbastanza.
In effetti in stazione  non c’è nemmeno mezzo biglietto, volantino, nota.
Nemmeno in biglietteria. Eppure è giorno di abbonamenti.
Non ci devono aver pensato.
Oppure sono gli ultimi a sapere le cose.
Glielo diciamo noi.
Lo sapevano di già – non hanno avvertito – perché pensavano che i pendolari lo sapessero di già.
Evidentemente voglio stimolare l’indipendenza il fai da te.
Il diventare grandi.
.

Dispaccio due di lunedì 3 giugno ore 7:10
Stazione di Cisano.
Per masochismo giornalistico la raggiungiamo in macchina in buona compagnia.
Non siamo gli unici. Anzi.
Il parcheggio è abbastanza occupato.
Non si sono fidati, anche a Calolzio nessun mezzo biglietto, volantino, nota.
Per oggi la linea Calolzio Cisano è ancora fai da te.
.

Dispaccio tre di lunedì 3 giugno ore 7:25
Sul treno si parla dell’improvvisa apertura della linea.
Al venerdì mattina nulla sapevamo e nulla sapevano nemmeno in Trenord.
Al pomeriggio alle 17:00 l’annuncio alla chetichella.
Oggi i pendolari si domandano. Ma hanno messo in sicurezza la montagna o Trenord non aveva interesse a tener chiusa la linea?
Gli costava troppo il servizio sostitutivo dei pullman, c’erano penali?
E se è vera la seconda stiamo passando sulla linea a nostro rischio e pericolo?
E’ veramente in sicurezza?
Vuole dire che i 120 sfollati rientrano?
I pendolari stanno valutando di chiedere e di prendere l’auto anche domani
Altro che Rete, altro che Web. La società è in strada. Sui binari per la precisione.
La classe dirigente del futuro.

LC BG RIAPRE

 

 

 

Pubblicato in: Hinterland, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti