LECCO PAZZA PER LA NAZIONALE: 500 PER ITALIA-SVIZZERA UNDER 20

CARDINI LECCO = GARA INTERNAZIONALE VALEVOLE PER IL TORNEO " 4 NAZIONI " TRA ITALIA E SVIZZERA ( NAZIONALE UNDER 20 ) - CARDINI - 26-3-2015LECCO – Lecco pazza per la Nazionale. Non certo quella di Pirlo e Buffon, ma gli under 20 di Alberico Evani che, nel pomeriggio di giovedì, sono sbarcati al Rigamonti-Ceppi per battere (3-0) i pari età della Svizzera nel Torneo delle quattro nazioni, in cui giocano anche la Germania e la Polonia. Così circa 500 lecchesi sono entrati allo stadio per vedere i numeri dell’ex milanista Bryan Cristante, ora in forza al Benfica, la classe di Valerio Verre, centrocampista del Perugia di scuola Udinese, e la potenza di Breel Embolo, giovanissimo svizzero di origine camerunense di appena 18 anni, il più giovane marcatore in Champions League con la maglia del Basilea.

CARDINI LECCO = GARA INTERNAZIONALE VALEVOLE PER IL TORNEO " 4 NAZIONI " TRA ITALIA E SVIZZERA ( NAZIONALE UNDER 20 ) - CARDINI - 26-3-2015“Per la città è stata un’occasione importantissima, di grande prestigio – afferma Giovanni Colombo, presidente provinciale della Figc –. Non è da tutti poter ospitare la terza rappresentativa italiana”. Proprio Colombo ci ha messo lo zampino per organizzare al meglio l’evento. “Tutti i bambini che erano presenti allo stadio li ho portati io, con un lavoro di telefonate e mail nelle ultime due settimane. Abbiamo amplificato l’appuntamento a tutti le squadre giovanili del territorio, volevamo che partecipassero anche loro a questa festa. Sono molto soddisfatto per come è andata”.

CARDINI LECCO = GARA INTERNAZIONALE VALEVOLE PER IL TORNEO " 4 NAZIONI " TRA ITALIA E SVIZZERA ( NAZIONALE UNDER 20 ) - CARDINI - 26-3-2015La festa poi c’è stata in campo. Grazie ai gol di Rosseti, Cristante e Garritano gli azzurri hanno vinto e hanno regalato gioie ai tifosi giunti da tutta la provincia per tifare Italia. Sarebbe dovuto essere presente anche il presidente della Figc Carlo Tavecchio, ma un Consiglio federale fissato alle 16 a Roma ha dovuto far saltare la sua presenza allo stadio. Non sono mancati invece Daniele Bizzozero ed Evaristo Beccalossi, rispettivamente patron e presidente del Lecco, veri e propri padroni di casa. Mentre Elisa Corti, assessore al Bilancio ha omaggiato le due squadre prima del match e poi si è gustata la partita dalla tribuna.

F.L.

 

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati