LECCO: PGT ADOTTATO
DOPO UNA SEDUTA
LUNGA SETTE GIORNI

Consiglio comunale 2LECCO – La maratona in consiglio comunale è giunta al termine con l’adozione del Piano di governo del territorio nell’ultima sera utile, a sole due ore dal limite di tempo che avrebbe imposto l’intervento di un commissario esterno.

Era in corso da martedì 24 giugno la lunga seduta del consiglio cittadino finalizzata alla conferma del PGT entro i termini stabiliti dalla regione Lombardia. Lecco ha approvato il documento solo pochi mesi fa e rimaneva l’ultimo capoluogo a non averlo ancora adottato.
Nel frattempo verso le carte del PGT lecchese hanno mostrato interesse anche i magistrati titolari dell’inchiesta “Metastasi” sulla criminalità organizzata.
L’esito odierno sancisce l’adozione del Piano di governo del territorio che traccia le sorti urbanistiche della città nel futuro.

La “scrematura” delle osservazioni compiuta lo scorso sabato è stata decisiva per la volata finale. Anche il cambio di atteggiamento delle minoranze, per tutte le sedute precedenti assai più battagliere, ha infine permesso all’amministrazione guidata da Virginio Brivio di portare a buon fine questa corsa contro il tempo. Cosi non fosse stato a Palazzo Bovara si sarebbe insediato un commissario esterno.

Alle ore 22 del 30 giugno 2014 dunque la maggioranza PD ha adottato il Piano di governo del territorio; le opposizioni di NCD e Lega si sono astenute mentre parere contrario è stato dato da Sandro Magni (SEL).

 

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati