LECCO: PROSEGUE CON SUCCESSO
LA STRADA DEI GRUPPI DI CAMMINO

gruppi di cammino asl leccoLECCO – Cinquanta  persone  dei  Gruppi di Cammino dell’ASL  di Lecco hanno  partecipato, domenica 6 settembre a Cavernago (BG),  al Raduno regionale dei gruppi di cammino lombardi “La camminata dei due castelli”. L’evento prevedeva due momenti: un convegno e una camminata con visita ai due castelli. Durante il convegno, rivolto ai conduttori dei gruppi di cammino, sono intervenute  la coordinatrice dei gruppi di cammino dell’Asl di Lecco, Angela Gandolfi e la walking leader del gruppo di Calolziocorte, Emma Galli,   che hanno raccontato  la loro esperienza iniziata con i primi gruppi nel 2007.

L’ASL di Lecco è stata infatti la prima Azienda Sanitaria a livello regionale a proporre ai propri cittadini questa opportunità di benessere e il gruppo di Calolziocorte, oltre ad essere ancora oggi uno dei più  numerosi, è stato anche uno dei primi ad accettare la proposta. Dopo il convegno,  il gruppo di lecchesi ha partecipato alla camminata di circa 5 km  che ha consentito anche di conoscere le bellezze naturalistiche e storiche del luogo.

Proprio in questi giorni i gruppi di cammino stanno ricominciando la loro attività. Sul territorio provinciale è attiva una rete di Gruppi di Cammino che consente, sia a titolo personale che su invito del medico curante, di praticare regolarmente una “ginnastica cardiovascolare” sotto soglia di sforzo, mantenendosi a lungo in salute sia da un punto di vista fisico che relazionale.

Il progetto promosso dall’ASL , finalizzato a favorire la pratica motoria collettiva, continua a riscuotere un notevole successo ben testimoniato dai dati di lungo periodo Gruppi di Cammino. Secondo una progettazione triennale 2012-2014, si è passati dai 51 gruppi di fine 2011 agli attuali 59 (+15,7%), da 2067 a 2712 camminatori (+31,2%) in 50 Comuni su 88 (copertura d’offerta di popolazione dal 75% al 80,3%). Il 79,1 % sono femmine; 41,5% sono over 65 anni. L’età media dei partecipanti è 64 anni ( 68 per i maschi e 63 per le femmine).

L’Attività fisica , almeno 30 minuti al giorno di intensità moderata, riduce del 50% il rischio di malattie cardiovascolari (ipertensione, infarto, ictus) e di diabete, alcuni tumori ( colon, mammella)sia in termini di mortalità che di morbilità. In particolare, agisce abbassando la pressione arteriosa, riducendo i valori dei trigliceridi nel sangue, aumentando il colesterolo protettivo HDL e migliorando la tolleranza al glucosio.

Per  informazioni  sui gruppi di cammino (orai, percorsi, benefici…) contattare il Servizio Medicina Preventiva di Comunità dell’ASL –  GANDOLFI Angela  Tel. 0341 482291 – 482727 oppure visitare il sito www.asl.lecco.it.

 

 

 

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati