LECCO: RIAPRE IL CANTIERE
DI PIAZZA AFFARI E TRIBUNALE.
“FERITA DA RICUCIRE”

Cantiere piazza affari 2LECCO – Successivamente alla sottoscrizione del verbale di cantierabilità delle opere civili e impiantistiche, previste dall’intervento di ampliamento degli uffici del Palazzo di Giustizia di Lecco del 4 agosto scorso, in mattinata è stato stipulato il contratto formale con l’impresa costruttrice Notarimpresa spa, incaricata dei lavori. Già in atto l’allestimento del cantiere a cura della ditta, che ha avviato le operazioni di posizionamento in loco delle opere provvisionali e di quanto necessario per procedere con l’esecuzione dei lavori.

Nell’ambito delle fasi di lavoro e delle priorità, l’Amministrazione Comunale ha già da tempo individuato la necessità di riservare una particolare attenzione alla sistemazione di Piazza Affari, alla quale verranno rivolti i primi interventi, con l’intenzione di renderla fruibile entro l’inizio della prossima estate: “Mi piace pensare alla metafora della ferita da suturare nel cuore della città e ribadire l’importanza dell’allestimento di questo cantiere – ricorda l’assessore ai Lavori Pubblici Corrado Valsecchi –. Dagli incontri avuti con i rappresentanti della ditta incaricata dai lavori è emersa la volontà del Comune di Lecco di un’esecuzione che rispetti il cronoprogramma che ci siamo prefissati per riconsegnare quanto prima alla città di Lecco uno spazio di vitale importanza come Piazza Affari”.

Le recinzioni di delimitazione e protezione del cantiere saranno allestite in maniera tale da mettere in sicurezza l’intera area, ma anche nel contempo mitigare dal punto di vista estetico l’impatto dei lavori in corso.

 

Pubblicato in: Città, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati